thumbnail Ciao,

Dopo le dichiarazioni, attribuite al presidente Berlusconi, circa la messa sul mercato di Balotelli, il Milan ha smentito con forza quelle parole: "E' e resta un nostro giocatore".

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". La celebre strofa della canzone di Antonello Venditti assurta a mantra ispiratore di Adriano Galliani e delle sue operazioni di mercato 'nostalgiche' tuttavia in casa Milan sembra valere anche al contrario.

Evidentemente anche certe emozioni non esattamente d'amore fanno fatica a sparire, anzi prima o poi si ripropongono. E' questo il clamoroso succo del retroscena svelato dal 'Secolo XIX', secondo il quale quel Silvio Berlusconi che in tempi non sospetti, prima che arrivasse al Milan, aveva definito Mario Balotelli una "mela marcia" si sarebbe ora convinto di aver visto giusto all'epoca.

"Vendo Mario, basta, ho scelto": sarebbero queste le parole con cui il numero uno del Milan avrebbe confidato la sua "irremovibile" intenzione ad alcuni uomini di Forza Italia, in accordo con la figlia Barbara. "Balotelli deve lasciare subito il Milan, è ufficialmente sul mercato", sarebbe stato l'editto presidenziale, con una specifica: "Trovate anche un altro attaccante per rimpiazzarlo". E il nome fatto dal quotidiano genovese è clamoroso: Luis Suarez, stella del Liverpool.

Una decisione comunicata soltanto successivamente ad Adriano Galliani, che dunque uscirebbe ancora più indebolito dal riassetto dirigenziale del Milan, visto che è stato lui più di tutti a volere fortissimamente Balotelli in rossonero per farne il pilastro su cui costruire il nuovo ciclo, laddove invece la rampante Barbara - sempre più spalleggiata dal padre - non vede l'ora di tagliare tutti i ponti con gente come Mino Raiola, indicata come massimo esempio negativo del precedente modo di gestire il club.

Il ragionamento fila via logico, se non fosse che in tarda mattinata il Milan ha smentito seccamente la veridicità di quelle dichiarazioni attraverso un comunicato ufficiale, pubblicato sul proprio sito web: "AC Milan smentisce assolutamente e con forza le dichiarazioni che sarebbero state attribuite al Presidente del Milan circa una impensabile collocazione di Mario Balotelli sul mercato. Mario Balotelli è e resta un giocatore del Milan".

SuperMario, dunque, per il momento può dormire sogni tranquilli, e consolarsi recuperando il rapporto con la fidanzata Fanny Neguesha, con la quale c'era stata una 'pausa di riflessione'. Ieri la modella belga ha postato una foto su un aereo privato nella quale i due innamorati erano in partenza per Dubai. Perchè "certi amori non finiscono"...

Sullo stesso argomento