thumbnail Ciao,

Keisuke Honda ieri si è congedato con un assist dal CSKA Mosca, a Natale sarà in Italia per aggregarsi al Milan. Intanto prende quota la possibilità di uno scambio Parolo-Niang.

Quella di ieri sera in Repubblica Ceca è stata l'ultima apparizione di Keisuke Honda con il CSKA Mosca. Il trequartista giapponese ha salutato il club russo con un assist per il goal di Musa, e a breve raggiungerà il suo Paese per rispettare alcuni impegni pubblicitari. "E' stata la mia ultima gara con il CSKA. - le parole di Honda a fine partita - Voglio ringraziare tutti i miei compagni, i tifosi e il club per il loro supporto e la loro fiducia in me".

Con il campionato russo che è entrato ufficialmente nella pausa invernale, dopo qualche giorno di riposo, Honda raggiungerà l'Italia a Natale per aggregarsi al Milan e velocizzare le pratiche di tesseramento e l'inserimento nella squadra rossonera e svolgere le visite mediche di rito. Poi, il 3 gennaio il Milan depositerà il nuovo contratto che lo unirà al calciatore nipponico per le prossime 4 stagioni.  

Toccherà poi al tecnico Massimiliano Allegri valutare come impiegare in campo il giapponese, se come secondo trequartista nel 4-3-2-1 o come uno dei tre trequartisti in quello che diventerebbe un 4-2-3-1. In attesa di accogliere Honda, il Milan deve fare i conti con l'infortunio di Juraj Kucka, che ha fatto sfumare la possibilità di un accordo con il Genoa circa un possibile scambio Kucka-Niang.

Nel club rossonero comunque non perdono tempo e stanno già valutando una nuova ipotesi, ovvero quella di uno scambio Parolo-Niang con il Parma. Il centrocampista gialloblù è stato protagonista finora di un ottimo campionato con la squadra di Donadoni, e rappresenterebbe un rinforzo di qualità per i rossoneri.

Sullo stesso argomento