thumbnail Ciao,

Erick Thohir fa luce sulle strategie dell'Inter per gennaio ma precisa: "Ogni scelta sarà discussa con l'allenatore". E svela: "Priorità al risanamento dei conti, poi i trofei".

Il mercato di gennaio è ormai alle porte e in casa Inter si rende necessario puntellare un organico bisognoso di migliorie. Ne è consapevole anche Erick Thohir, il quale assicura che qualcosa verrà fatto sia per quanto riguarda la campagna rafforzamento che le uscite.

Il patron nerazzurro, intervistato da 'Liputan6', ha tracciato le linee guida del club per la finestra invernale: "Non sarò solo io a comprare, ogni scelta verrà discussa con l'allenatore. E' molto probabile che a gennaio faremo acquisti e che qualche giocatore dell'attuale rosa verrà ceduto in prestito, ma queste sono decisioni che valuteremo più avanti".

Tra le priorità del magnate indonesiano, c'è quella di far quadrare il bilancio: "Voglio che l'Inter torni ad essere una società sana dal punto di vista economico - ha spiegato Thohir - Una volta ottenuto quest'obiettivo e diventati un club forte, potremo pensare alla conquista di trofei".

Infine, il 'tycoon' torna a parlare dei motivi che lo hanno spinto a comprare l'Inter anzichè squadre di altri campionati: "Sono diventato interista quando avevo 10 o 12 anni, lo sono sempre stato, non vedo perché avrei dovuto comprare un altro club. L'Inter è il mio preferito e il campionato italiano è ancora molto popolare, quello inglese o spagnolo non mi piacciono".

Sullo stesso argomento