thumbnail Ciao,

Numero uno del Parma da ormai cinque anni, Mirante promette amore eterno ai ducali: "Ho un contratto lungo e conto di restare qui anche in futuro. La Nazionale è un obiettivo".

Diventato, con la maglia del Parma, uno dei portieri più affidabili in Serie A, Antonio Mirante non sembra aver alcuna intenzione di guardare oltre il gialloblù. L'ex portiere della Juventus vuole diventare una bandiera del club ducale.

"Potrei restare per sempre al Parma, ho un contratto lungo e ci sono buone probabilità, qui sto molto bene e conto di restare anche in futuro", ha riposto Mirante alle domande che i tifosi gli hanno fatto su Twitter.

In molti lo vedono bene anche in Nazionale. Ecco il suo pensiero: "E' un obiettivo ma non il principale, certo questo è un anno importante in vista del Mondiale". L'ultima convocazione in maglia azzurra risale al 28 agosto del 2010 per le sfide di qualificazioni agli Europei 2012 contro Far Oer ed Estonia.

Domenica il Parma affronterà l'Inter, Mirante conta di tenere la porta chiusa: "Andiamo lì per giocarcela, senza paura, come successo a Napoli. Abbiamo dimostrato di poter dire la nostra con tutti".



Sullo stesso argomento