thumbnail Ciao,

Ancora poche settimane e Milito tornerà in campo. L'attaccante dell'Inter dovrebbe essere in campo per il derby col Milan del 22 dicembre. Ma a giugno potrebbe far fagotto.



Sembra stia proprio per uscire dal tunnel Diego Milito. L'attaccante dell'Inter, infatti, è fermo da ottobre a causa di uno stiramento al retto femorale della gamba sinistra, occorsogli durante un'allenamento e dopo esser rientrato da solo un mese dall'infortunio (rottura del crociato) che lo aveva tenuto fuori dai campi per circa sei mesi. Ora è prossimo al rientro. Si parla di una data intorno al 15 dicembre, comunque sia dovrebbe essere pronto per il big-match col Milan del 22 dicembre.

Eppure non è il rientro in campo pre-natalizio a causare scalpore, quando l'ipotesi che per Milito i prossimi saranno gli ultimi mesi da nerazzurro. Fra i giocatori in scadenza di contratto al prossimo giugno, infatti, c'è anche il 34enne bomber argentino e l'Inter non pare intenzionata a rinnovarglielo se non con una sensibile riduzione dell'ingaggio, dagli attuali 5 milioni di euro a stagione.

Così, per lui si prospetta il possibile addio al club in cui milita da cinque stagioni e, come anticipato da Goal Italia diversi mesi fa, sarebbe il Racing Club la squadra di cui Milito andrà a vestire la maglia. Col club di Avellaneda, come riferisce oggi la 'Gazzetta dello Sport', ci sarebbe addirittura già un accordo di massima, del tipo: ne riparliamo a marzo-aprile. Il Racing, d'altronde, è il club che lo aveva lanciato sulla grande ribalta e Milito non ha mai nascosto di voler chiudere la sua carriera in Argentina.

Sullo stesso argomento