thumbnail Ciao,

Michael Agazzi ha sempre respinto, negli ultimi mesi, le proposte di rinnovo: vuole lasciare Cagliari, dove appare insicuro. Andrà alla Fiorentina, per tre milioni e Olivera.



Le strade si divideranno. Gli indizi ci sono tutti. E probabilmente non servivano neanche. Michael Agazzi è il portiere del Cagliari, e lo sarà fino al prossimo mese. Nel 2014 però, già dal calciomercato invernale, l'ex estremo difensore della Triestina lascerà la Sardegna.

In scadenza di contratto a giugno, il 29enne vuole cambiare aria, ragion per cui ha sempre respinto, negli ultimi mesi, le proposte di rinnovo avanzate dal club di Massimo Cellino. Non è apparso affatto sicuro in questo avvio di torneo, poco concentrato, con la mente già viola.

Dalla scorsa estate è forte l'interesse della Fiorentina di Pradè. Il patron sardo stavolta accetterà volentieri di far cassa con il suo giocatore, anche con tre milioni, sei in meno rispetto a quelli richiesti nell'ultima sessione di calciomercato e mai arrivati.

E' molto probabile che Agazzi si trasferisca in Toscana già a gennaio, senza aspettare l'estate: sarà in ballotaggio con Neto. Attualmente il bergamasco guadagna 400.000 euro, in viola ne percepirà circa il doppio. Tre milioni al Cagliari, dunque, ma non è escluso che in Sardegna si trasferisca anche Ruben Olivera, a titolo definitivo. Semplicemente un esubero per Montella.

A Cagliari, tornando al discorso portieri, è appena arrivato Adan: Diego Lopez continuerà ad utilizzare Avramov, che ha sempre ben figurato quando chiamato in causa, per le prossime sfide ufficiali, fino a quando l'ex Real non sarà pronto.

Sarà comunque in ballottaggio, come Agazzi a Firenze. Sempre più vicino alla Toscana, sempre più lontano dalla Sardegna.

Sullo stesso argomento