thumbnail Ciao,

Sabato a San Siro di scena Milan-Genoa, una sfida particolare: tantissimi ex in campo grazie all'amicizia tra Preziosi e Galliani. El Shaarawy, Birsa, Antonini. E in futuro Niang.



Torna il campionato. Luci su tutti i campi, anche a San Siro. Il Milan, in difficoltà, ospita un Genoa in ascesa, settimo in classifica. Gasperini è tornato a far sognare i rossoblù, mentre Allegri annaspa in mezzo al caos stagionale rossonero.

Il Diavolo punta alla rinascita, il Grifone alla conferma. In campo. Fuori, Enrico Preziosi ed Adriano Galliani parlaranno di calciomercato, per allungare una scia di affari sull'asse Genova-Milano che va avanti ormai da diversi anni. Con successo.

Tanti gli ex della partita, dai rossoneri El Shaarawy, Amelia, Birsa e Constant (oltre a Nocerino, che però non è passato direttamente dal Genoa al Milan) ai rossoblù Sampirisi, Antonini, Antonelli, Donnarumma e Gilardino. Praticamente una formazione.

Questo è il passato calciomercato e il presente delle due squadre, per il futuro si vedrà: i due uomini mercato hanno diversi argomenti da trattare. Il Milan è sulle tracce di due centrocampisti come Kucka e Lodi, con il secondo possibile partente dopo l'arrivo del Gasp.

Il Genoa, invece, ha chiesto da tempo Niang in prestito, più probabile l'arrivo di Cristante. Il sogno rimane quello di prendere nuovamente El Shaarawy. Con il nuovo ciclo milanista giovane, però, difficilmente il Faraone lascerà il rossonero. Con o senza Galliani.

Sullo stesso argomento