thumbnail Ciao,

Napoli e Genoa avrebbero chiuso, per il calciomercato di gennaio, l'affare Antonelli. Il terzino vola da Benitez per 8 milioni di euro più il riscatto di uno fra Gamberini e Calaiò



Accordo fra gentlemen in Lega Calcio. Lunedì, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis e quello del Genoa, Enrico Preziosi, hanno sancito in via informale il passaggio, già a gennaio, di Luca Antonelli dalla Liguria alla Campania.

Per le firme e i dettagli si dovrà ovviamente attendere il terzo giorno del nuovo anno, quando arriverà il semaforo verde della sessione di riparazione. I due proprietari si sono trovati a mezza strada. Il Genoa chiedeva 10 milioni, il Napoli ne offriva 5. Se è chiuso a 8 più il riscatto di uno fra Gamberini e Calaiò. Insomma, tutti felici e contenti.

Manca solo l'accordo fra club partenopeo e il terzino (classe '87, 68 presenze al Parma, altrettante al Genoa) che sarà quindi il secondo rinforzo di gennaio per le corsie di Benitez, dopo l'arrivo dell'ex Lione, Reveillere. Con Zuniga che dovrà riprendersi dall'operazion e un Armero sul piede di una (possibile) partenza, il francese e il brianzolo sono colpi di livello. Per questo, sembra arenarsi l'idea Montoya, prossimo parametro zero al Barcellona.

Intanto Bigon non perde tempo e ieri sera è stato avvistato allo Stade de France, teatro della clamorosa rimonta ai danni dell'Ucraina, che ha permesso alla Francia di strappare in extremis il ticket per i prossimi Mundial. Osservati speciali, il difensore N'Koulou (23 anni, OM), e i mediani Gonalons (Lione) e Matuidi (Psg). Per il centrocampo resta forte anche il nome di Fernando.

In chiave difesa soliti nomi: Agger, Skrtel, Kaboul, Schar e Garay si giocano un posto nello scacchiere di Benitez, che invece potrebbe assistere all'addio di Cannavaro, stufo dello scarso minutaggio. Milan e Inter le opzioni più probabili. In avanti invece, potrebbe tornare Edu Vargas, in prestito secco al Gremio.

Chiudiamo con le dichiarazioni di Pepe Reina che dal ritiro della Spagna, ha parlato di mercato: "Penso solo al Napoli e voglio vincere almeno un titolo con questa squadra. Non è vero che mio papà ha firmato per me; io sono del Liverpool, quindi a fine stagione dovrò tornare lì. Poi si vedrà".

Sullo stesso argomento