thumbnail Ciao,

Con Kaká spostato davanti alla difesa, Il Milan sta pensando di riportare in Italia Wesley Sneijder, cedendo El Shaarawy al Galatasaray. Può arrivare un altro difensore: Burdisso?



Non sono molte le squadre che, se devono fare una rivoluzione, decidono di farla a gennaio. Il Milan rischia di essere una di queste. Del resto, se c'è da agire per rimettere in piedi una stagione nata sotto la luna sbagliata è meglio farlo da subito, senza aspettare. Proprio quello che pare intenzionata a fare la società rossonera.

Intanto, due colpi sono già stati messi a segno: Adil Rami e Keisuke Honda rinforzeranno una rosa carente di opzioni di qualità, anche se il giapponese non può ancora essere annunciato ufficialmente. Ma non è finita qui, perché si fa largo una soluzione suggestiva: quella di un clamoroso scambio tra Stephan El Shaarawy e Wesley Snejider.

A riferirlo è il 'Corriere dello Sport', che a sostegno della propria tesi porta la nota attrazione di Roberto Mancini, tecnico del Galatasaray, per il Faraone. Il Mancio avrebbe già voluto il giocatore ai tempi del Manchester City, e farebbe carte false per portarlo a Istanbul. In cambio il Milan andrebbe sull'olandese: colpo che rappresenterebbe l'ennesimo sgarbo ai cugini dell'Inter.

Del resto, non è una novità che ai rossoneri l'olandese piaccia. E non poco. Si parlò di un clamoroso cambio di casacca anche ai tempi in cui Wes era fuori rosa all'Inter, un anno fa. Il problema dello scambio, però, è che se andasse in porto El Shaarawy non potrebbe giocare in Champions. Oltre al fatto che solo 6 stranieri sono impiegabili in Turchia, e il Gala ne ha già 10.

Però l'ipotesi Sneijder-Milan è forte, concreta. Non foss'altro per il fatto che sulla trequarti arriverà anche Honda ma al contempo potrebbe liberarsi un posto: Allegri è infatti intenzionato a ripetere l'esperimento Kaká 'alla Pirlo', ovvero playmaker davanti alla difesa, come nell'amichevole con lo Young Boys. E a prendere il posto del brasiliano sarebbe proprio l'olandese.

La rivoluzione, però, potrà non limitarsi a uno scambio. Occhio alla situazione di Balotelli e Abate, che piacciono a Chelsea e PSG. E poi Nocerino (Torino), Constant, Zaccardo, Vergara e Cristante potranno partire. Mentre la retroguardia, dopo Rami, potrebbe accogliere un altro elemento: piace il romanista Burdisso, ma se potrà mettere le mani su un centrale più giovane il Milan lo farà.

Sullo stesso argomento