thumbnail Ciao,

Il Milan pensa a Marchetti, estremo difensore della Lazio, come prima opzione per l'eredità di Abbiati, mentre in attacco riprende quota l'idea Lavezzi dal PSG.



In vista di quella che sarà la vera e propria rivoluzione che si avrà di pari passo con quella societaria, il Milan sonda il calciomercato alla ricerca dei primi tasselli importanti per rinforzare l'organico a disposizione di Massimiliano Allegri.

Una delle priorità del Diavolo è quella di individuare quello che sarà l'erede di Christian Abbiati. Il portiere ha il contratto in scadenza a giugno e le alternative non convincono appieno. Amelia ha infatti ormai rotto con il suo allenaotore, mentre il giovane Gabriel sarà con ogni probabilità mandato in prestito per crescere e fare esperienza.

Per questo il club rossonero irrompe prepotentemente nella corsa al portiere della Lazio Federico Marchetti. Secondo i bene informati, già in estate Adriano Galliani e Claudio Lotito avrebbero raggiunto un'intesa di massima per il giocatore. Sull'estremo difensore c'è anche il Napoli, oltre alle inglesi Arsenal e Manchester City, ma in questo momento il Diavolo sembrerebbe avere una corsia privilegiata per il giocatore. Del resto le alternative, Victor Valdès e Ter Stegen, sembrano destinati rispettivamente al Monaco e al Barcellona.

Marchetti, che la Lazio prelevò dal Cagliari nel 2011 pagando un indennizo di 5 milioni al club rossoblù, dal canto suo vedrebbe di buon occhio, a 30 ormai compiuti, la possibilità di giocare la Champions League, per questo il passaggio in un club di prima fascia sarebbe molto gradito.

Tanto più che la situazione in biancoceleste ultimamente non è idilliaca. Dopo un grande campionato lo scorso anno, in questa stagione il portiere sembra aver perso le sue sicurezze, e ha dimostrato qualche incertezza di troppo in questo avvio. Pure il rapporto con i tifosi ha registrato qualche attrito e incomprensione.

Di sicuro non sarà semplice convincere Lotito a privarsene, ma l'incontro previsto in Primavera fra l'avvocato Bozzo, che ne cura gli interessi, e il patron, potrebbe schiarire la situazione. Vista l'età del giocatore, il presidente potrebbe alla fine acconsentire alla sua partenza e puntare per il futuro sul giovane Berisha, che ha già dimostrato di possedere una buona personalità.

Tornando in casa Milan, dalla Francia prende quota la pista che conduce per l'attacco a Ezequiel Lavezzi del PSG. il 'Pocho' gradirebbe un ritorno in Italia, anche se l'ipotesi resta al momento ancora una suggestione, visto le tante incertezze che gravitano attorno a quella che sarà la squadra per la prossima stagione, a partire dalla permanenza in rossonero o meno di Mario Balotelli e dal nome del nuovo tecnico.

Sullo stesso argomento