thumbnail Ciao,

Il tecnico, scelto dalla Sampdoria per il dopo Rossi, prova a risolvere il proprio contratto con la Serbia. Garrone spera di averlo a Genova entro mercoledì.

Il dado è tratto, la Sampdoria ha scelto il suo nuovo profeta. Dopo il triste addio a Delio Rossi, salutato con gli onori delle armi, Garrone ha deciso di puntare tutto su Sinisa Mihajlovic, attualmente ancora sotto contratto con la Serbia ma per il quale in casa blucerchiata sono disposti ad aspettare. Almeno per qualche giorno ancora.

Il primo incontro tra Mihajlovic e il presidente della sua Federazione si è concluso con una fumata grigia. Nè rinnovo, nè risoluzione. "La Serbia avrà sempre la precedenza rispetto a qualsiasi altra ipotesi. Dopo le due amichevoli parlerò con i dirigenti e decideremo che cosa fare. Ora sono concentrato sulla sfida contro la Russia. Non ho raggiunto un accordo con la Sampdoria", ha assicurato Sinisa.

Pretattica sembra. La speranza doriana è quella di annunciare il nuovo tecnico mercoledì mattina, per averlo alla guida della squadra già nel pomeriggio dello stesso giorno. Le alternative Reja e Zeman restano in piedi ma Garrone aspetta Mihajlovic, convinto che la trattativa possa andare in porto.

L'incontro con il procuratore del mister serbo è andato bene, il contratto che lega Sinisa alla Federazione del suo Paese d'altronde scade solo tra qualche settimana. Difficile, se non impossibile, che questo impedisca il lieto fine in salsa doriana.

Sullo stesso argomento