thumbnail Ciao,

La sconfitta contro la Juventus è già il passato, Napoli pronto a tuffarsi sul mercato. Reveillere dopo la sosta, Fernando e Skrtel a gennaio?



La batosta dello 'Stadium' è difficile da metabolizzare, un po' come svegliarsi e vedere il proprio incubo trasformato in realtà. Poco però il tempo per piangersi addosso. La sosta giunge forse provvidenziale, poi per il Napoli sarà doveroso guardare avanti. Con un occhio sul mercato.

Anche contro la Juventus infatti le pecche di una rosa non ancora all'altezza della principale rivale si sono viste tutte, e per colmarle non basterà di certo l'arrivo del pur esperto Reveillere, classico rattoppo a parametro zero per far fronte all'emergenza terzini.

Le priorità di Bigon restano uno stopper e un centrocampista. Per la difesa il nome in cima alla lista dei desideri stilata da Benitez resta dall'estate quello dello slovacco Skrtel. Non proprio un giovincello e dai costi decisamente alti, esborso però forse necessario per sognare davvero lo Scudetto. L'alternativa è Agger, con sullo sfondo il giovane Amici, ora al Cesena.

Anche in mezzo al campo urgono rinforzi, gli occhi di Bigon sono sempre puntati in Portogallo. Nel mirino c'è Fernando, perno del Porto, in scadenza di contratto nel prossimo giugno. Altro giocatore molto apprezzato in quel di Napoli è Gonalons, mai depennato dagli obiettivi azzurri.

Tanti insomma i fronti caldi del mercato, tanti i milioni di euro in uscita. Investimenti che, almeno in parte, potrebbero essere coperti dalla cessione a titolo definitivo del cileno Edu Vargas, tornato ai suoi livelli con la maglia del Gremio e che adesso potrebbe anche rimanere in Brasile, a fronte di una cifra decisamente importante.

Sullo stesso argomento