thumbnail Ciao,

Barbara Berlusconi vorrebbe Paolo Maldini nella nuova società che vedrà la luce in estate, ma oggi l'ex bandiera rossonera vede lo sceicco del PSG che gli proporrà un ruolo da d.s.



Uno degli aspetti più significativi della rivoluzione societaria che Barbara Berlusconi attuerà al Milan la prossima estate dovrebbe essere quella del ritorno in rossonero di Paolo Maldini in veste da dirigente. Ma a rovinare i piani di 'Lady B' potrebbe essere il Paris Saint-Germain.

Oggi infatti l'ex bandiera del Milan è attesa a Parigi per un incontro con il presidente del club Nasser Al Khelaifi, che vorrebbe fare di lui il nuovo direttore sportivo nonché l'uomo immagine del club francese nel mondo. L'obiettivo dello sceicco è chiaro: battere sul tempo il Diavolo, che in ogni caso non potrà garantire nulla di concreto a Maldini prima di giugno, dopo il 'congelamento' di Adriano Galliani nel ruolo di amministratore delegato fino al termine di questa stagione.

Il tempo è dunque dalla parte di Al Khelaifi e del PSG, ma bisognerà vedere quali saranno le ragioni che porteranno Maldini a fare la sua scelta. Non è detto infatti che l'ex difensore, che nei giorni scorsi ha parlato con Barbara Berlusconi, abbia fretta di decidere.

Il duello fra i due club è aperto, e non sono esclusi i colpi di scena. Qualora alla fine Maldini opti per il Milan, infatti, i parigini potrebbero addirittura puntare come seconda opzione su Adriano Galliani, che in estate si congederà dal club rossonero dopo anni di grandi successi.

Sullo stesso argomento