thumbnail Ciao,

Summit notturno in casa Sampdoria, ultima chance per Rossi, contattato Zeman

Il tecnico della Sampdoria, Delio Rossi, si giocherà la panchina nella gara di domenica contro la Fiorentina. Per la sua successione in lizza Zeman e Corini.

Tutto in una partita. L'allenatore della Sampdoria, Delio Rossi, si giocherà la panchina nei prossimi 90 minuti contro la Fiorentina. E' questo il verdetto formulato dal summit notturno che ha avuto luogo nella notte nella sede blucerchiata di Corte Brunelleschi.

Al vertice, durato complessivamente più di 3 ore, hanno partecipato il presidente Edoardo Garrone, rientrato ieri da un viaggio dall'estero, l'amministratore delegato Rinaldo Sagramola e il direttore sportivo Carlo Osti. Al centro delle discussioni della società, oltre alla preoccupante classifica, che vede i doriani al quart'ultimo posto con 9 punti in 11 gare (gli stessi del Sassuolo ma con una migliore differenza reti), la questione della guida tecnica della squadra.

Delio Rossi infatti non è riuscito a dare alla squadra la sua impronta, come invece ci si attendeva, e ora dovrà giocarsi tutto nella sfida contro la lanciatissima Fiorentina di Montella. Qualora dopo il ko in rimonta contro il Sassuolo dovesse arrivare una nuova sconfitta, l'esonero per lui sarebbe inevitabile, e per questo, nel vertice notturno, si è discusso anche della sua possibile successione.

Scartate le ipotesi Mangia, Pea, Reja e Mihajlovic, che non convincono appieno, in lizza restano due nomi: quello di Eugenio Corini, ex centrocampista blucerchiato, già contattato dal club, e quello di Zdenek Zeman, contattato a sua volta attraverso il vice d.s. Giuseppe Pavone, che con il boemo ha lavorato per anni a Foggia e mantiene un ottimo rapporto. Di ora in ora crescono proprio le quotazioni del boemo: che per lui arrivi presto una nuova possibilità in Serie A dopo aver fallito nel suo ritorno alla Roma?



Sullo stesso argomento