thumbnail Ciao,

Poyet conferma di voler contare ancora sul giocatore, ma ammette la sua frustrazione e ufficializza l'interesse dell'Inter: a gennaio si può fare.



Le cose non stanno andando per il verso giusto per Emanuele Giaccherini al Sunderland, a maggior ragione dopo l'esonero del tecnico italiano Paolo Di Canio, che fortemente aveva voluto il centrocampista italiano all'interno della rosa per una difficile stagione in Premier League.

A parlare dell'ex-juventino è il nuovo tecnico Gustavo Poyet, intervistato dal quotidiano britannico Daily Mail. Poyet ha ammesso la possibilità che da gennaio il giocatore possa tornare in Italia, precisamente all'Inter. Ipotesi rivelata in esclusiva da Goal Italia appena un paio di settimane fa.

E' stato proprio il tecnico a chiamare apertamente in causa i nerazzurri: "In questo momento il ragazzo è frustrato, ma mantiene sempre un atteggiamento molto professionale. Per quanto riguarda il futuro c'è bisogno di tempo, durante la sosta analizzerò con il club la situazione dei diversi giocatori. E' sicuramente presto per parlare, ma per quanto riguarda un suo possibile trasferimento stiamo aspettando l'Inter".

Poyet ha sottolineato comunque di contare sul giocatore, anche se non gli assicura affatto di poterlo considerare com un titolare fisso ed inamovibile: "Mi aspetto che sia pronto per le prossime partite, sono sicuro che giocherà molto. Non posso assicurargli come vuole che giocherà da qui alla fine tutte le partite per tutti i 90 minuti, ma di sicuro sarà un elemento molto importante per la nostra compagine".

Un commento anche sull'altro italiano in rosa, l'ex-romanista Fabio Borini: "Ha molte frecce al suo arco, ma il problema è come riesce ad utilizzarle quando viene impiegato. Se le usi al meglio vai al goal spesso. E' stato molto vicino ad essere un giocatore titolare nella partita vinta per 2-1 contro il Newcastle". Come Giaccherini sembra essere vicino all'Inter...

Sullo stesso argomento