thumbnail Ciao,

La Beneamata pensa a diventare la 29esima quotata in borsa, la quarta in Italia dopo Juventus, Lazio e Roma: Thohir ha intenzione di entrare in quella indonesiana.



Quando l’acquisizione della maggioranza sarà andata a buon fine l'Inter andrà a Giacarta. In Borsa, sia chiaro. Nell'arco di tre anni, infatti, Erick Thohir, insieme ai suoi soci, ha in programma di trovare capitali freschi alla borsa della città indonesiana, patria del tycoon.

Nel paese di Thohir la febbre per il calcio è altissima, sopratutto per la Serie A: lì sarà più facile trovare investitori per il club nerazzurro sarà decisamente più facile rispetto all'Italia. Il denaro tutto per la ristrutturazione del debito dell’Inter e per liberare le garanzia date da Moratti alle banche. Ma non solo.

Se la Beneamata diventerà la 29esima quotata in borsa (in Italia ci sono Juvents, Lazio e Roma, all'estero Borssia Dortmund, Galatasaray, Arsenal, Celtic e via dicendo), potrà cominciare a pensare anche al calciomercato in entrata. Ad un grande colpo.

Secondo 'Il Corriere dello Sport', infatti, Thohir adora un centrocampista di Serie A, italiano, Campione del Mondo 2006, che ha già giocato con l'Inter. Spulciate tra i vostri ricordi et voilà, il nome big è servito. Andrea Pirlo.

In scadenza nel 2014 (parliamo dei giocatori in scadenza nel nostro speciale di oggi), il giocatore della Juventus non sa ancora se rinnovare il proprio accordo con Madama: se non dovesse esserci il sì allora la possibilità nerazzurra non sarebbe da scartare.

Pirlo non molla nulla, se accetterà l'Inter lo farà solo in caso di titolarità. L'ingaggio, visto il denaro indonesiano, non sarebbe un problema, ma a 35 anni i 4 milioni attuali sarebbero comunque troppi.

C'è da ragionare, aspettare. Ma se ci sarà la seria opportunità l'Inter potrebbe riportarlo nella Milano nerazzurra. Dieci anni dopo.

Sullo stesso argomento