thumbnail Ciao,

Il brasiliano Fernando potrebbe firmare a gennaio il precontratto che lo porterebbe a costo zero a Milano a giugno. Occhio però a Everton, Psg, Monaco e soprattutto Juventus.



Milano-Oporto: tratta aerea inflazionatissima in questi ultimi anni per la dirigenza dell'Inter. Dopo Quaresma, Guarini, Pereira e Rolando, i nerazzurri continuano a spingere per Fernando, centrocampista pallino di Branca da ormai due sessioni di mercato.

La verità è che il ds Ausilio si è fatto vedere dalle parte del 'Do Dragao' per il match di Champions fra Porto e Atletico Madrid per monitorare Fernando appunto, ma anche il suo compagno di squadra Alex Sandro e il 'colchonero' Emiliano Insua. Ecco le situazioni:

Per il 26 enne mediano brasiliano tutto potrebbe decidersi fra pochi mesi. Fernando, in scadenza nel 2014 non ha intenzione di rinnovare con il club lusitano e a gennaio può già firmare un precontratto con i nerazzurri. Occhio però a Everton, Psg e Monaco. La concorrenza italiana si chiama invece Juventus, con Paratici che aveva anticipato Ausilio, andando a visionare di persona il carioca nel primo match di Champions contro l'Austria Vienna.

Per la fascia sinistra, le situazioni di Alex Sandro e Insua sono ben diverse: il primo (23 anni a gennaio) è paragonato in patria a Roberto Carlos e il suo valore (proibitivo per le linee guida della nuova Inter di Thohir) è di 20-25 milioni. Insua invece (25 anni anch'egli a gennaio) è chiuso all'Atletico Madrid da Filipe e potrebbe volare a Milano in prestito.

L'Inter tiene sempre aperta anche la pista Vrsaljko del Genoa. Con Preziosi i rapporti sono buoni. Il terzino destro era stato seguito da Branca ai tempi di Stramaccioni ma poi l'Inter aveva mollato il colpo. Il Genoa lo prese della Dinamo Zagabria per 5 milioni e ora potrebbe rivenderlo per 7-8.

Sullo stesso argomento