thumbnail Ciao,

Esterno destro 'alla Giggs', il belga classe 1995 ha rifiutato la prima offerta di rinnovo coi Red Devils. Dietro ci sarebbero i cugini del City ma anche la Juventus di Conte.



In attesa di incontrarsi, magari chissà, in primavera in Champions League, Manchester United e Juventus continuano a punzecchiarsi sul mercato. E se dobbiamo dirla tutta, i dirigenti di Corso Galileo Ferraris sono ormai diventati l'incubo ricorrenti di quelli del club inglese.

Si perchè dopo lo 'scippo' di Paul Pogba, che nell'estate 2012 lasciò i 'Diavoli Rossi' (che erano pronti a offrirgli un contratto da professionista) per approdare alla corte di Antonio Conte, il dg bianconero Beppe Marotta è pronto a un altro sgambetto: si chiama Adnan Januzaj, esterno che studia da futuro Giggs, ma che a differenza del gallese che ha piantato le sue radici per una vita in Premier (oltre alla concorrenza dell'altra metà di Manchester) potrebbe emigrare in Italia.

Januzaj, cresciuto nelle giovanili dell'Anderlecht è stato eletto da Goal Italia come miglior talento classe 1995 d'Europa. La situazione del kosovaro nazionalizzato belga è simile a molti under 20 in Inghilterra. Strappato ai biancomalva nel 2011 con un indenizzo, appena compiuti i 16 anni, ora percepisce circa 100 mila sterile a stagione. Il club albionico ha già aperto le danze per un contratto da professionista, per non rischiare di ripetere l'errore fatto con Pogba. Ma la prima risposta del ragazzo (con accordo in scadenza nel 2015) è stata negativa. E a Old Trafford già tremano.

Altro che Nani insomma. Il colpaccio potrebbe essere un giocatore meno costoso e con margini di miglioramento impressionanti. In soli due anni, Januzaj ha bruciato le tappe: prima in Under 18 dello United ora nell'Under 21, la squadra B. In estate è stato anche aggregato alla prima squadra nella tournè estiva in Asia. Moyes lo tiene d'occhio... ma anche Conte.

Sullo stesso argomento