thumbnail Ciao,

Il direttore generale bianconero annuncia il prossimo prolungamento e adeguamento economico del contratto di Vidal.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

La Juventus ha fatto un'ottima campagna acquisti-cessioni e protagonista dei colpi di mercato bianconeri, da Tevez a Llorente, è il direttore generale Giuseppe Marotta, che a margine del Workshop Ambrosetti a Villa d'Este, ha fatto il punto sul calciomercato juventino.

"Cento milioni per un giocatore? In Italia nessuno può permettersi di spendere la metà di quanto pagato dal Real Madrid per Bale - ha detto il dirigente bianconero - Il principale danno economico all'Italia del pallone è procurato dalla fatiscenza delle strutture. E' sempre più urgente arrivare all'approvazione della Legge sugli stadi. Senza scordare, poi, che rispetto ad altri Paesi paghiamo una maggiore pressione fiscale che determina una iniquità tra le squadre italiane e gli altri club europei".

"Riguardo, poi, gli stadi di proprietà, la Juventus ha indicato la via da seguire - ha proseguito Marotta, che è tornato anche sulle recenti dichiarazioni di mister Conte, critico per la cessione di Matri - La sua non era una polemica, piuttosto Conte fa un uso della comunicazione teso a mantenere vivo l'ambiente. Lo conosciamo bene e ce lo teniamo stretto".

Marotta ha poi spiegato quale sia la situazione alla Juventus di Arturo Vidal, diventato un pilastro della squadra e col club bianconero che di fatto intende blindarlo per le prossime stagioni... "E' arrivato a Torino accolto da un certo scetticismo, ma ha fatto molto bene e adesso è giusto che venga ricompensato - ha detto Marotta - Su di lui ci sono grandi club europei, ma nelle prossime settimane il suo contratto sarà prolungato ed economicamente adeguato". Il contratto di Vidal ha scadenza al 2016 e verrà prolungato fino al 2018, con il suo stipendio che salirà a quota 5 milioni di euro, bonus compresi.

Sullo stesso argomento