thumbnail Ciao,

L'escalation mostrata dal giovane centrocampista francese potrebbe presto portare l'agente e il club bianconero a ridiscuterne l'ingaggio. E trapelano cifre da 'urlo'...

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Un'escalation così rapida in pochi se l'aspettavano, ma visti gli scenari appare difficile immaginare che Mino Raiola non scenda in campo per tramutare in euro quanto fatto vedere fin qui sul campo da Paul Pogba. Magari bussando alla porta della Juventus e chiedere un corposo adeguamento di contratto.

L'agente entrerà a far parte di quella schiera pronta ad incontrare Marotta a partire da lunedì prossimo nell'ambito dei vertici sui rinnovi: da Vidal (tutto pronto per il rinnovo fino al 2018 a 4,5 milioni annui più bonus) a Lichtsteiner, Chiellini e Vucinic, passando per Pirlo.

E poi c'è il giovane transalpino, protagonista di prestazioni 'super' che rendono inevitabile un possibile ritocco dello stipendio. Pogba è in scadenza nel 2017, quindi non è una questione temporale bensì di compensi: secondo il 'Corriere dello Sport', voci vorrebbero Raiola pronto ad avanzare un adeguamento fino a 4 milioni più bonus. A fronte degli 800mila euro attualmente percepiti dal ragazzo.

Colui che cura anche gli interessi dei vari Ibrahimovic e Balotelli affianca Oualid Tanazefti, ovvero colui che lo portò al Le Havre a soli 13 anni. Ma sarà Raiola ad organizzare i dialoghi con 'Madama' per l'aumento di ingaggio del giovane centrocampista, magari facendosi forte delle 'big' interessate (Real Madrid?).

Sullo stesso argomento