thumbnail Ciao,

I bianconeri hanno allacciato i contatti con il Genoa per l'attaccante biellese: nel triangolo decisivo anche il destino di Borriello. Su Quaglia anche il West Ham.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Il triangolo di mercato costituito da Borriello, Gilardino e Quagliarella inizia a prendere seriamente forma. La Juventus, seppur in maniera precauzionale, è piombata sul centravanti biellese: l’ok di Antonio Conte è stato già ottenuto, ma per sviluppare quest’opzione di mercato occorrerà capire se, e come, Fabio Quagliarella nelle prossime ore saluterà la Vecchia Signora.

Sull'attaccante di Castellammare di Stabia si sta muovendo con decisione la Roma: in serata, a testimonianza di come il tutto sia in piena evoluzione, il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, avrebbe incontrato alcuni intermediari che seguono da vicino l’evolversi della vicenda inerente Quagliarella.

Il club capitolino ha annusato l’affare e, in virtù degli ottimi rapporti consolidati ultimamente con la dirigenza bianconera, ha deciso di cercare di affondare il colpo. La Vecchia Signora vorrebbe cedere il proprio tesserato a titolo definitivo, modus operandi che, al momento, ha impedito la il matrimonio tra ‘Eta Beta’ e il West Ham e, sempre per quanto concerne questo fronte, fondamentale risulterà anche il ritorno di Marco Borriello in quel di Genova.

I liguri hanno da tempo messo nel mirino il centravanti napoletano, ma il cospicuo ingaggio percepito da quest’ultimo in quel di Roma non agevola un possibile accordo. Tuttavia, per non farsi cogliere impreparati, i campioni d’Italia hanno preparato un piano alternativo. Gilardino, idealmente nei pensieri degli uomini di corso Galileo Ferraris, sostituirebbe la partenza di Matri.

Nella serata di ieri, precisamente poco prima dell’inizio del match contro la Lazio, il diesse sportivo Fabio Paratici avrebbe contatto il suo collega Daniele Delli Carri per chiedere informazioni sull’attaccante di Biella. L’affare è fattibile, ma bisogna risolvere i due rebus relativi a Quagliarella e Borriello.

I momenti sono concitati, in ballo ci sono tre situazioni, ma tutte le parti chiamate in causa contano di chiudere nel migliore dei modi la vicenda. D’altra parte, e forse questo è il tassello più importante, tutti e tre i calciatori coinvolti hanno dato il proprio assenso alle rispettive sistemazioni.

Sullo stesso argomento