thumbnail Ciao,

I giallorossi sondano il mercato alla ricerca di un tassello offensivo, ma alla fine potrebbe restare Borriello. In difesa, sfumato Sakho, è assalto al Cagliari per Astori

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Marquinhos e Lamela via, Strootman e Ljajic in. Le grandi manovre in casa Roma però non sono ancora finite, specie in attacco. I giallorossi infatti, stanti le precarie condizioni di Destro, sperano di trovare sul mercato una punta capace di giostrare nel cuore dell'area avversaria.

L'età avanzata di Totti, e i problemi di ambientamento di Gervinho, suggeriscono a Sabatini di provare l'ultimo colpo in entrata per il pacchetto offensivo. Ma con un occhio ai bilanci. Difficili le piste che portano ai vari Demba Ba, Gignac, Gomis, Hernandez e Bergessio, ecco che alla fine la soluzione potrebbe essere già in casa.

Borriello infatti viaggia a grandi passi verso la conferma, nonostante Garcia non sia convinto della sua utilità nel progetto Roma, per usare un eufemismo. L'attaccante campano però non ha trovato l'accordo con nessuno dei club a lui interessati, probabile a questo punto una spalmatura dell'ingaggio con annesso rinnovo. Garcia dal canto suo se ne farà una ragione.

Specie se nel frattempo Sabatini dovesse riuscire a regalargli un importante rinforzo per la difesa. Perso Sakho, passato al Liverpool, la Roma è partita alla caccia di Astori. Offerti a Cellino 7,5 milioni per la metà del centrale. Il patron sardo riflette, mentre a Trigoria si lavora su Burdisso. L'argentino non rientra più nei piani giallorossi ma glissa, il rientro in patria non lo tenta particolarmente. Il rischio adesso è che qualcuno dietro sia di troppo.

Sullo stesso argomento