thumbnail Ciao,

I Blues offrono un contratto annuale a 6 milioni. L'Inter risponde con un biennale da 4,5 all'anno. Mourinho sta cercando di convincere il calciatore che entro 48 ore deciderà.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Diffile sì, impossibile no. Samuel Eto'o diviso fra Inter e Chelsea. O meglio fra Inter e Mourinho, con il portoghese che sta cercando di venire incontro alle richieste del camerunense. L'attaccante, ormai in ucita dall'Anzhi chiede un biennale. I Blues per scelta societario, agli over 30, offrono contratti stagione per stagione. Ecco perchè Mou, sulla parola, sta cercando di convincere uno dei suoi eroi del triplete, che l'eventuale rinnovo, ci sarà. Garantisce lo 'Special'.

Claudio Vigorelli, agente del calciatore, sarà oggi a Londra per capire le reali intenzioni di Abramovich. Nella sfida Chelsea-Inter i numeri sono abbastanza chiari: londinesi che offrono un anno di contratto a 6 milioni e una Champions da giocare da protagonisti; nerazzurri che rilanciano con due anni a 4,5 milioni. Con il nuovo contratto sottoscritto con la Nike, anche il colosso americano, potrebbe incidere non poco sull'operazione.

Ma Eto'o? Il bomber tre giorni nella città in cui vivono moglie e figli. Anche questo sarà un fattore, anche se Londra-Milano è un viaggetto mordi e fuggi. Mosca ormai sembra già un ricordo. Il camerunense, che ha passato il weekend più che altro con i figli non ha voluto lasciare commenti a riguardo. Per lui parlerà Vigorelli e siamo certi che lo farà presto: domani o al massimo giovedì si conoscerà il futuro dell'ex Barcellona.

Intanto in casa Inter, non dovesse arrivare Eto'o, si pensa a come spendere gli ultimi soldini dedicati al mercato. Fermo restando l'intenzione di scaricare i 'pacchi' Kuzmanovic e Schelotto, Branca sta lavorando sui soliti nomi senza troppe novità sulle trattative: Fernando potrebbe arrivare nel caso partisse Pereira, mentre Wellingotn rimane l'alternativa più semplice da raggiungere.

Sullo stesso argomento