thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il club bianconero valuta il giovane talento classe '96 che somiglia a Zlatan Ibrahimovic, i blaugrana lo hanno messo fuori squadra...

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Un'idea blaugrana. Precisamente dalla Catalogna, dalla leggendaria Masìa, la scuola di vita e di calcio del Barcellona da cui escono i talenti più pregiati. Da Messi a Xavi, da Iniesta a Piqué. Tutti forgiati in casa dal Barça. Proprio come Sergio Buenacasa, classe 1996, garanzia di talento.

Al Barcellona se ne sono accorti subito. Buenacasa è una prima punta moderna, capace di fare gol in qualsiasi modo, come ha dimostrato sin da piccolissimo. Sin da piccolo lo hanno accostato a Zlatan Ibrahimovic. Per qualità, certo. Ma dello svedese ricorda anche qualche comportamento fuori dalle righe. Quelli che hanno fatto irritare il Barça e hanno favorito l'inserimento di altre società. Buenacasa ha sostenuto un provino con il Celtic in questi giorni. Ma negli ultimi giorni ha sondato il terreno anche la Juventus.

Una serie di contatti informativi per capire la situazione di Buenacasa. Un gioiellino made in Barça, garanzia di successo. La Juve s'è ingolosita, come normale che sia, perché la situazione di Sergio è 'degenerata' da qualche giorno. Il Barcellona lo ha messo fuori squadra - liberandolo appunto per il test di qualche giorno con il Celtic - e adesso sta lavorando allo svincolo dell'attaccante.

I problemi caratteriali hanno portato la società a questa decisione, perentoria e netta. Al Barça, insomma, funziona così. Da qui, gli uomini della Juve hanno fiutato l'affare. Telefonate, incontri, contatti e un'idea per la Juventus che verrà. Intanto crescerebbe in (Buena)casa, l'ipotesi piace e intriga.

Le difficoltà però ci sono. Sia di concorrenza, perché altre società tra cui non solo il Celtic hanno già iniziato a informarsi; sia economiche, perché le richieste di Buenacasa - bravo, ma con un caratterino particolare - sono importanti per un ragazzo della sua età. E la Juventus in questo momento è concentrata prettamente sul mercato in uscita, in attacco ma non solo.

Per questo l'ipotesi Buenacasa c'è, una suggestione, un'idea per cui sono stati mossi i primi contatti. Vedremo se decollerà e se - soprattutto - chi è ai vertici del settore giovanile bianconero si fiderà di un ragazzo con un carattere simile. Tante variabili che fanno nascere dubbi, insomma. Ma la Juve valuta Buenacasa. Chissà che il futuro non parli spagnolo...

Sullo stesso argomento