thumbnail Ciao,

Gli Spurs stanno per assicurarsi il talentuoso argentino, alla Roma trenta milioni più cinque di bonus. Per la definizione dell'affare mancano solo i dettagli.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Tra Erik Lamela e la Roma siamo davvero ai saluti. La mancata qualificazione alla coppe europee d'altronde costringeva i giallorossi ad un altro importante sacrificio di mercato, sul sentiero di partenza c'era anche Miralem Pjanic, bloccato però dal tecnico Garcia.

Ecco allora che Sabatini si è dato da fare per piazzare il gioiello argentino, uno dei pochi a salvarsi nell'ultima disgraziatissima stagione della Lupa. Il ds della Roma ha praticamente chiuso la cessione di Lamela al Tottenham, per la definizione della quale siamo ai dettagli.

Nelle casse capitoline entreranno ben trenta milioni di euro cash, a cui potrebbero andare ad aggiungersi altri cinque milioni legati alle presenze di El Coco, e all'eventuale qualificazione Champions deli Spurs. Spurs che d'altronde dispongono di grande liquidità data l'ormai imminente cessione di Bale al Real Madrid.

Lamela dal canto suo sta per apporre la propria firma su un ricco contratto da 2,4 milioni netti a stagione, cifra destinata a salire nel corso degli anni. Ceduto l'argentino, Sabatini si meterà alla caccia di una prima punta che possa permettere al lungodegente Destro di recuperare senza troppa fretta dal fastidioso infortunio al ginocchio.

In serata Baldissoni, dg della Roma, ha confermato la cessione di Lalema sottolineando: "Garcia è informato costantemente dal ds e condivide tutto". La chiosa è sulla sconfitta patita del Derby di Coppa Italia dello scorso anno: "Non la vogliamo dimenticare, è come Roma-Lecce o Roma-Liverpool".

Sullo stesso argomento