thumbnail Ciao,

L'ad rossonero ha parlato da Eindhoven, dove il Diavolo affronterà il PSV per i playoff di Champions League: "Balotelli è una stella, in campo dovrà comportarsi da stella".

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Stasera il Milan di Maxi Allegri si gioca una fetta importante di stagione, considerando l'importanza dei preliminari di Champions League e l'ingresso nella fase a gironi. Parallelamente al campo però, il Diavolo pensa anche a rinforzarsi.

Quale sarà il regalo che Adriano Galliani consegnerà al tecnico? Keisuke Honda? Forse. Non è affatto finita la telenovela che porta all'acquisizione del giapponese: l'amministratore delegato ha confermato che i contatti con il club moscovita continuano, in attesa di sviluppi.

"Su Honda non ci sono novità, ma anche se ci fossero non potrei dirle perchè siamo legati da patti di segretezza con il CSKA Mosca" le parole da Eindhoven. "C'è una nostra offerta sempre valida e ci teniamo in contatto, ma non ci sono novità". C'è ottimismo per far sì che il 29enne arrivi a Milano nel 2013 e non a gennaio.

L'accoppiamento Champions non è affatto piaciuto: "Siamo sempre molto fortunati nei sorteggi, giochiamo col PSV, l'unica squadra dei playoff oltre a noi ad aver vinto la Champions League. Lo stadio stasera sarà tutto esaurito, mi han detto che han venduto tutti i biglietti in quattro ore".

Come sempre il più atteso sarà Mario Balotelli: "Il suo applausometro è altissimo, l'abbiamo visto anche negli Stati Uniti, lui è sempre ricercatissimo da tutti i tifosi". E poi, ancora: "È incredibile il fascino che ha nel mondo - le parole dell'ad a 'Sportmediaset' - è una stella e in campo dovrà comportarsi da stella".

"Mourinho ha detto che la squadra ideale per Mario è il Milan? Lo speriamo anche noi - continua Galliani - Con José c'è un buon rapporto, qualche giorno fa ci siamo visti e abbracciati. È un grandissimo allenatore".


Sullo stesso argomento