thumbnail Ciao,

Brusca frenata nella trattativa per il colombiano: i neroverdi hanno le carte firmate dal club e dal giocatore. Spunta allora l'ida Castillo in comproprietà con il Verona...

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Il possibile colpo Duvan Zapata rischia di trasformarsi in un autentico intrigo di calciomercato per il Napoli. Il club partenopeo ha infatti presentato la propria offerta per il giocatore, poco meno dei sette milioni e mezzo chiesti dall'Estudiantes, club titolare del cartellino della punta.

Ma il Sassuolo, altra società italiana interessata al giocatore, ha le carte firmate dallo stesso centravanti e dalla compagine argentina, e sarebbe pronto a farle valere qualora i partenopei chiudessero l'affare. L'ombra di una battaglia legale sembra dunque materializzarsi, facendo di fatto frenare la trattativa fra i partenopei e l'Estudiantes. Del resto Zapata è extracomunitario e il Napoli non potrebbe acquistarlo e girarlo a un altro club italiano.

Come se non bastasse, nelle ultime ore una frenata alla cessione del giocatore è arrivata anche dall'Estudiantes, che ha visto il suo sostituto naturale, Franco Jara, infortunatosi alla prima uscita stagionale, e dovrà star fermo dalle 8 alle 10 settimane. "Ho parlato con la dirigenza, - ha dichiarato dopo la partita l'allenatore della squadra di La Plata - ho chiesto di frenare l'operazione per la cessione di Zapata".

Viste le oggettive difficoltà a chiudere l'operazione Zapata, De Laurentiis e il d.s. Bigon hanno deciso di giocare una partita su più tavoli, passando al vaglio soluzioni differenti per il proprio reparto offensivo, con l'idea di fare qualcosa in più del semplice acquisto di un vice-Higuain.

Il nome nuovo è quello di Nicolas Castillo, bomber cileno di sicuro avvenire. 'El Zlatan', come viene soprannominato il giocatore, piace, e potrebbe arrivare in azzurro in comproprietà con il Verona. E' caldissimo intanto il fronte uscite.

Gamberini è ormai destinato al Genoa, mentre Calaiò potrebbe accasarsi al Chievo. Con le valigie in mano anche Donadel e Gargano, mentre Dossena potrebbe passare ai turchi del Trabzonspor, e Uvini preferirebbe il Partizan Belgrado alla Serie B. Per Bariti si registra un sondaggio del Padova, promosso invece il baby Radosevic, che ha convinto Benitez.

Sullo stesso argomento