thumbnail Ciao,

L'esterno pareva ormai in procinto di passare all'Inter, ma le ultime buone prestazioni hanno convinto Conte e i bianconeri a tenerlo. L'ad su Zuniga: "Non penso arriverà".

Dopo essere stato considerato il più prossimo tra tutti i giocatori della Juventus ad andarsene da Torino, con l'Inter in pressing e una soluzione apparentemente favorevole per tutti, Mauricio Isla potrebbe infine rimanere, abbastanza clamorosamente, in bianconero.

L'esterno cileno, mai in grado di esprimere il proprio potenziale nello scorso campionato (anche per qualche infortunio di troppo e l'esplosione di Lichtsteiner nello stesso ruolo), pareva destinato a vestire il nerazzurro, dopo che Juve e Udinese avevano rinnovato la sua comproprietà. Invece, adesso la sua situazione sembra essere mutata radicalmente.

Tutto merito delle prime amichevoli pre-campionato disputate dalla squadra di Antonio Conte. Specialmente il Trofeo Tim ha messo in luce un Isla finalmente brillante sulla fascia. A differenza proprio di Lichtsteiner, non esattamente a suo agio come terzo di difesa e goffo nell'atterrare Boateng in area per il rigore poi parato da Storari a Robinho.

Così, secondo quanto riferisce 'Sky Sport', l'allenatore bianconero avrebbe chiesto e ottenuto dalla propria dirigenza di togliere Isla dal mercato. Un colpo per l'Inter, ormai convinta di aver messo le mani sul cileno. Se non ci saranno altri colpi di scena - sempre possibili - da qui a fine agosto, i nerazzurri andranno quindi su Gregory van der Wiel del PSG.

A confermare come la trattativa con l'Inter sia, per ora, bloccata è l'amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta: "Isla per adesso resterà certamente con noi" le sue parole a 'Sportitalia'. L'ex dirigente doriano parla anche dell'obiettivo Juan Camilo Zuniga: "Non penso che alla fine arriverà da noi".

Sullo stesso argomento