thumbnail Ciao,

I doriani avrebbero avuto la meglia su una fitta concorrenza per l'attaccante arrivato in Italia lo scorso gennaio. Il Siena però parla solo di sondaggi di Lazio e Torino....

La Sampdoria piazza uno scatto sul calciomercato e con una mossa un po' a sorpresa si è assicurata dal Siena l'attaccante Innocent Emeghara. Per la punta nigeriana naturalizzata svizzera i blucerchiati hanno battuto una fitta concorrenza, composta da Torino, Lazio e Bologna.

Secondo quanto riferito stamane da 'Il Corriere mercantile', i doriani rileveranno dai bianconeri toscani la comproprietà del cartellino del giocatore per 2 milioni e mezzo di euro. L'offerta sarebbe stata accettata dal Siena vista la neccessità di soldi cash.

"Anche se fosse acquistato definitivamente dal Siena, Innocent non rimarrebbe in Serie B", aveva dichiarato qualche giorno fa l'agente dell'attaccante, Di Iorio. Arrivato da semisconosciuto nell'ultimo calciomercato invernale, la punta si è imposta all'attenzione segnando 7 reti in 17 presenze nell'ultima Serie A.

Sull'arrivo in blucerchiato dell'attaccante svizzero è tuttavia giallo, visto che il d.s. bianconero Stefano Antonelli, confermando ai microfoni di 'Calcionews24' il riscatto dell'intero cartellino dal Lorient, non ha citato la Samp fra le società interessate a lui.

"Confermo assolutamente che Emeghara è stato riscattato dal Lorient. - ha detto il d.s. - Chi è interessato a lui? Confermo l'interessamento di Torino e Lazio per lui, ma al momento le due squadre non sono andate oltre i semplici sondaggi". Sorprende la mancata citazione del club ligure. Pura pretattica o smentita voluta del fatto che l'affare con i doriani sia già chiuso?

Intanto i blucerchiati hanno trovato l'accordo con la società che gestisce gli steward dello Stadio Luigi Ferraris, che minacciavano lo sciopero a causa dei mancati pagamenti da parte dei due club genovesi. La Sampdoria, in particolare, salderà il suo debito in 20 giorni, visto che non paga da febbraio e la cifra blucerchiata è di molto inferiore rispetto a quella del Genoa.

E' rientrato in questo modo l'allarme che poteva portare allla mancanza del servizio di sicurezza per la prima partita stagionale, quella di Coppa Italia del 17 agosto.

Sullo stesso argomento