thumbnail Ciao,

Icardi sembra non dare grandi certezza a Mazzarri e allora il nuovo coach potrebbe cautelarsi con un giocatore di esperienza come l'ex Milan, che i giallorossi vogliono cedere.

Milito, Palacio, Belfodil, Icardi. Con un match a settimana da giocarsi, vista l'assenza delle coppe europee, l'attacco della nuova Inter di Walter Mazzarri sembrava fatto. C'è anche Longo volendo, che però verosimilmente andrà in prestito. Ma eccoti rispuntare dal nulla il nome di Marco Borriello.

Si proprio lui, l'ex Genoa, Milan e Juventus che la Roma cerca di sbolognare da due stagione ma che per colpa del suo ingaggio da prima donna (4 milioni l'anno) continua a fare 'lo strascico' a Trigoria. Secondo il 'Corriere dello Sport', sempre vicino ai rumors di casa Roma, il contatto fra il ds giallorosso Sabatini e la dirigenza nerazzurra c'è stato.

L'inter non ha nessuna intenzione di pagare il cartellino del giocatore ma potrebbe sobbarcarsi lo stipendio del centravanti per dare a Mazzarri una prima punta di peso. E i nuovi arrivati, direte voi? Se su Belfodil le prime impressioni sembrano soddisfacenti, lo stesso non si puà dire di Mauro Icardi, anche se sempre a dir poco prematura valutare un giocatore dopo due settimane di ritiro estivo. I più scettisci inoltre si domanderanno: che senso ha pagare un super ingaggio ad un giocatore che (senza infortuni nel pacchetto arretrato) partirebbe come quinta punta e quindi giocherebbe con il contagocce?

Resta il fatto che Mazzarri ha sempre sfruttato al meglio la voracità delle sue prime punte (vedi Pazzini alla Sampdoria e Cavani al Napoli) facendoli arrivare a soglie di realizzazione impensabili prima. A conti fatti, i 12 goal in 28 match nell'ultima stagione al Genoa, quanto potrebbero diventare con la guida tecnica di Mazzarri? E se Borriello dovesse convincere, allora si potrebbe riaprire anche la pista per il ritorno di Milito in patria. Mazzarri da sempre gioca con due punte e con l'arrivo di Borriello, 5 attaccanti di alto livello sembrano effettivamente troppi.

La Roma ha tentato di liberarsi di Borriello lasciandolo a in Liguria per avere Gilardino, il tutto è stato bloccato da Preziosi che si aspettava un aiutino a livello di ingaggio. Aiutino di cui l'Inter non ha bisogno. E Borriello, dopo essere stato cercato lo scorso gennaio per sostituire l'infortunato Milito, potrebbe davvero tornare a Milano.

Sullo stesso argomento