thumbnail Ciao,

L'attaccante belga dell'Aston Villa è la suggestione dei biancocelesti, costa tra i 15 e i 18 milioni. Oscilla invece tra gli 8 e i 10 la valutazione di Matavz, al momento in pole.

E' dura pensare che un campione come Miro Klose debba lasciare il calcio, ma il tedesco prenderà probabilmente la faticosa decisione di appendere gli scarpini al chiodo dopo i Mondiali brasiliani del 2014 e quindi la Lazio sta già pensando a trovare un degno erede i Super Miro.

In cima alla lista, al momento, c'è Tim Matavz, sloveno del Psv che in passato era stato vicinissimo al Napoli. Attaccante di esperienza, che sa spaziare su tutto il fronte offensivo, ha una valutazione di 8-10 milioni di euro. Nell'ultima Eredivisie ha realizzato 11 goal in 27 partite, la Lazio ci sta pensando.

Ma il sogno, la suggestione del calciomercato e Christian Benteke, fenomenale attaccante belga dell'Aston Villa che nell'ultima stagione ha fatto faville in Premier, timbrando il cartellino per 19 volte in 34 presenze. Classe '90, 190 centimetri, potente, veloce, letale e devastante sotto porta. Può fare reparto da solo, non dà punti di riferimento agli avversari ed è completo sotto tutti i punti di vista: il classico attaccante 2.0.

Anche la Fiorentina, prima di chiudere l'acquisto di Mario Gomez, aveva pensato a lui. L'Aston Villa lo ha preso in prestito dal Genk per 3 milioni e riscattato a 8, facendogli firmare un contratto fino al 2016. Chiaro, dunque, che i Villans non lo venderebbero per meno di 15-18 milioni di euro. Cifra considerevole, sicuramente, ma si parla comunque di un giocatore dal potenziale fenomenale.

Al momento non c'è stato nessun movimento concreto di Lotito e Tare in tal senso, ma il nome di Benteke sta cominciando a circolare negli ambienti biancocelesti. Sarebbe un colpaccio con la 'c' maiuscola. Per l'attacco, infine, si è fatto anche il nome di Nery Caballero, paraguayano classe '90 con passaporto spagnolo in forza ai russi del Krylia Sovetov.

Quasi sicuramente la Lazio non cercherà una punta in Italia: esclusi dalla lista degli obiettivi Quagliarella e Matri, così come Maxi Lopez e Gilardino. Continua invece a non arrivare l'ufficialità per Brayan Perea, ma l'affare non è in dubbio: il club di Lotito ha già versato i 3,8 milioni stabiliti al Deportivo Cali, si attende soltanto che si liberi un posto da extracomunitario.

Sullo stesso argomento