thumbnail Ciao,

I soldi da reinvestire su Zuniga e Diamanti arriveranno dall'estero: Quagliarella a un passo dal Norwich, Melo chiude con il Galatasaray mentre il Masiglia vuole la 'Formica'.

Ora Marotta sorride. Dopo aver sborsato euro sonanti per Llorente, Tevez e Ogbonna, qualcosa nelle casse della Juventus sta per entrare, E non parliamo solo degli imminenti 7 milioni per Isla all'Inter ma anche e soprattutto di calciatori corteggiati all'estero, che verosimilmente prenderanno la stessa strada di Emanuele Giaccherini, finito in Premier League.

Cominciamo da Fabio Quagliarella. Si di lui c'è lo sprint del Norwich che ieri ha fatto la sua mossa portando a Chatillon addirittura il tecnico in persona Chris Hughton, che a termine della seduta di allenamento avrebbe parlato una ventina di minuti con l'ex Napoli. Offerti 2,5 milioni annui con una durata di contratto superiore rispetto a quella che lega tuttora Quaglia alla Juve. Non c'è ancora il sì del giocatore, visto anche l'interesse del Southampton.

C'è la fila a quanto pare anche per Alessandro Matri: Napoli, Lazio e Milan in Italia, Everton, Sunderland di Di Canio e addirittura Liverpool oltremanica. Madama è pronta all'asta per farci dai 12 ai 15 milioni. C'è invece il Marsiglia su Sebastian Giovinco. Staremo a vedere cosa dirà Conte, che aveva digerito a forza l'addio di Giaccherini e che potrebbe mettere il veto sulla cessione della 'Formica Atomica'.

Nessun veto, anzi verrà stappata una bottiglia di Cristal per l'imminente affare con il Galatasaray per Felipe Melo, esubero da due anni. I turchi acquisteranno in prestito onersoso il cartellino del giocatore (per il terzo anno di fila) con l'obbligo però al riscatto. Totale dell'operazione sui 4 milioni di euro. Sirene turche anche per Reto Ziegler: Fenerbache e Besitkas sempre in pole. Resta infine da valutare la situazione di Luca Marrone. Su di lui ci sono gli occhi di mezza Serie A ma a livello tattico il 23 è un vero jolly. Che fare?


Sullo stesso argomento