thumbnail Ciao,

Dopo il colpo Callejon si scalda la tratta Madrid-Napoli: in arrivo anche il difensore centrale Raul Albiol e si tenta anche il 'Pipita'. Ma Damiao resta in pole position.

"I giocatori a livello tecnico li sceglie l'allenatore". Le parole di De Laurentiis lasciano intendere quanto il patron del Napoli si fidi del suo nuovo tecnico... anche un pò manager. Il madridismo di Rafa Benitez è qualcosa che ha dentro ma che si ripercuote anche all'esterno. Ed ecco che dopo l'arrivo di Callejon, gli azzurri potrebbero piazzare altri due colpacci merengues: Higuain e Raul Albiol.

Capitolo nuovo Cavani: per Leandro Damiao bisogna chiuderà in settimana, visto il naturale stop del mercato brasiliano il 20 luglio. Parti vicine, si potrebbe arrivare al compromesso di 22 milioni. Ma attenzione al ritorno di fiamma per Higuain. Il 'Pipita' amante dell'Italia e corteggiato per diverse settimane dalla Juventus pre Tevez, potrebbe preferire il Napoli all'Arsenal, in questo momento vera rivale dei partenopei.

De Laurentiis, per uno che in cinque anni di Real ha segnato 107 reti in 191 partite non sarà certo avaro. E allora ecco pronti 30 milioni alla Casablanca più 4 annui al calciatore. Unico (solito) problema sono i diritti di immagine. La Nike non accetterebbe certo di lasciare Higuain in totale preda del Napoli, ma DeLa finora non ha mai concesso i diritti a propri stipendiati.

Come punte di scorta Matri o Vucinic potrebbero essere delle ottime alternative al nuovo Cavani (chiunque esso sia). Uno dei due attaccanti della Juventus, come spiegato dalla nostra redazione, rientrerebbe nell'eventuale affare Zuniga.

Sull'asse Madrid-Napoli, fortissima anche la pista Raul Albiol, dal 2009 a Bernabeu ma ora pronto a cambiare aria. "Abbiamo già preso un grande difensore" ha detto il patron del Napoli. Il riferimento non casuale è allo spagnolo che nelle ultime ore ha sorpassato le piste Rami (Valencia) e Astori (Cagliari). Infine sempre ad un passo Julio Cesar. Ancora piccole distanze sull'ingaggio ma la volontà delle due parti è di chiudere.

Sullo stesso argomento