thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - In queste ore le parti si sono avvicinate in maniera decisiva. I bianconeri incasseranno con piacere i 6,5-7 milioni derivanti dalla cessione dell'esterno cileno.

Mauricio Isla e l'Inter si dicono sì. Ve lo avevamo detto anche in giornata, la distanza si stava assottigliando sempre di più. In queste ore, poi, è arrivata l'intesa di massima che Walter Mazzarri stava aspettando da settimane. Il cileno - a meno di clamorose sorprese - sarà il nuovo esterno della sua Inter.

L'ha voluta fortemente, organizzando interviste in patria per annunciare la sua ferma volontà di vestire il nerazzurro e arrivando ad un passo che vi abbiamo raccontato già settimane fa. Isla si è ridotto l'ingaggio, trovando un accordo con l'Inter immediatamente per uno stipendio che rientra nei parametri organizzati dalla società nerazzurra.

Mancava quindi soltanto l'intesa con la Juventus, un dettaglio non da poco perché Antonio Conte non voleva regalare il cileno e l'Inter non intendeva strapagare un giocatore che al suo primo anno in bianconero ha deluso tutti perché reduce da un infortunio importante.

In queste ore, però, una lunga telefonata ha concesso alle parti di avvicinarsi in modo decisivo. Perché la strategia dell'Inter di trattare piste parallele anche in modo concreto ha fatto capire alla Juventus che esisteva il serio rischio di perdere quei 6,5/7 milioni della cessione di Isla.

Branca ha sentito Leonardo per Van der Wiel, ha contattato l'agente di Montoya per capire la sua disponibilità, sondato diverse alternative concrete perché la corda iniziava a essere tirata fin troppo. Poi, la Juventus ha fatto un passo verso l'Inter: la richiesta è scesa a 7 milioni più bonus, l'Inter propone 6,5 milioni cash.

Proprio i bonus faranno la differenza, si sta lavorando ai dettagli: i bonus saranno legati alle presenze del giocatore e agli obiettivi di squadra, l'Inter sta studiando una formula che possa essere soddisfacente e quindi la proporrà alla Juventus per la fumata bianca definitiva. Ma ormai ci siamo, Isla è stato avvisato dal suo agente che l'Inter sarà la sua prossima destinazione, l'affare è in dirittura d'arrivo e soltanto i bonus potrebbero far saltare tutto, cosa fin qui mai accaduta.

Il giocatore infatti è sereno, ha già sentito alcuni futuri compagni che lo aspettano a braccia aperte, se tutto andrà a buon fine Isla potrà dirigersi al ritiro di Pinzolo già per la prossima settimana, dove Walter Mazzarri è pronto ad abbracciarlo e a fare di Mauricio un ennesimo prodotto vincente, come è stato per Zuniga, Maggio e tanti esterni passati sotto i suoi dettami. Le valigie di Isla sono pronte, destinazione Inter. Adesso ci siamo.

Sullo stesso argomento