thumbnail Ciao,

Il ds Bigon avrebbe trovato l'accordo con l'Internacional, più dura invece la trattativa con il calciatore per il nodo dei diritti d'immagine. In stan-by l'operazione portiere.

Cercasi nuovo Cavani disperatamente. Con la cessione del Matador al Psg (mancano giusto i dettagli) De Laurentiis sta cercando un nuovo bomber da regalare a Rafa Benitez. Il nome in pole è sempre quello di Leandro Damiao, ma occhio anche al solito Dzeko.

Per il 23enne brasiliano, nato e crescuto nell'Internacional di Porto Alegre, l'offerta c'è ed è anche bella consistente: 21 milioni di euro per il cartellino di un attaccante che in 117 presenze con i rossi ha saputo firmare ben 67 reti. Il nodo resta quello del contratto con il calciatore e soprattutto la gestione dei diritti di immagini. Il club partenopeo non permette lo sfruttamente personale (uno dei motivi per cui Gomez ha preferito Firenze) quindi per il ds Bigon questo (più che la trattativa per il cartellino) sarà il vero ostacolo. All'ombra del Vesuvio si intravede sempre la sagoma di Edin Dzeko, ma il bosniaco in questo momento è al secondo posto nei pensieri della dirigenza azzurra.

Capitolo portiere: se i dettagli fanno la differenza, anche quelli che in questo momento separano Julio Cesar dal Napoli dovranno essere chiariti a breve, pena la rottura definitiva della trattativa. Raggiunto l'accordo con il Qpr, manca quello con l'ex Inter che chiede circa 500 mila euro in più di quello che gli offre DeLa: ovvero 2,3 milioni per un anno. La volontà di venirsi incontro c'è da ambo le parte, ma come dicevamo c'è da fare in fretta altrimenti il procuratore del numero 1 del Brasile cercherà altre squadre. Fretta che sembra avere anche Morgan De Sanctis, felice sia di restare sia di andare alla Roma, desideroso solo di conoscere in tempi brevi il suo destino.

Fermento anche fra difesa e centrocampo. Si cerca sempre Astori, anche se il nome nuovo è quello del madridista Raul Albiol, guarda caso assistito dallo stesso procuratore di Callejon, fresco partenopeo. Albiol percepisce 2 milioni di euro l'anno e dovrebbe ridimensionare le sue pretese. Ma nella stagione del Mondiale, forse sarebbe meglio prendere qualcosina in meno e giocare di più, cosa che senz'altro accadrebbe al San Paolo. Notizie positive anche sul fronte Gonalons. Napoli e Lione sono sempre più vicine.

Sullo stesso argomento