thumbnail Ciao,

Il difensore potrebbe essere annunciato oggi sulla sponda bianconera di Torino: 10 milioni più l'altra metà di Immobile (Cairo ha già ottenuto la prima dal Genoa) per l'accordo.

L'annuncio del passaggio di Ogbonna alla Juventus è stato già rimandato più volte, ma oggi potrebbe essere davvero il giorno dei giorni. Marotta, Petrachi e Cairo si incontreranno nella mattinata di oggi a Milano per chiudere definitivamente la trattativa.

Il Torino ha ottenuto quello che voleva: un'offerta di 10 milioni più la metà bianconera di Immobile. L'ex attaccante del Pescara ha infatti messo in discesa l'affare: ieri Cairo e Preziosi hanno raggiunto l'accordo per la cessione della metà rossoblù dell'attaccante ai granata, che adesso otterrano l'altra dalla Juventus.

Senza l'incentivo Immobile, Cairo avrebbe continuato a sparare alto - intorno ai 18 milioni - ma adesso sembra proprio che tutti i tasselli per la conclusione della trattativa siano al loro posto. Anche l'insidia Napoli fa adesso meno paura: De Laurentiis si sa, avrebbe messo sul piatto anche 15 milioni, ma Ogbonna è da tempo destinato alla Juve e si è già accordato con Marotta per un quadriennale a 1,8 mln a stagione.

Ma siccome le soprese, soprattutto nel calciomercato, sono sempre dietro l'angolo, Madama si è preparata la 'copertura' per mettere anche un pò di pressione a Cairo. Marotta ha infatti sondato il terreno con Cellino per Astori: la richiesta è alta, ma l'inserimento di alcune contropartite come Leali, Marrone e Boakye (giocatori molto graditi al presidente rossoblù) agevolerebbe la trattiva.

Poi rimane in piedi sempre la suggestione Ranocchia. Conte lo ha allenato ad Arezzo e a Bari e lo accoglierebbe a braccia aperte. La richiesta dell'Inter oscilla comunque intorno ai 16-17 milioni, trattabili soprattutto in virtù del fatto che Mazzarri ha intenzione di sfoltire il reparto difensivo ed allo stesso tempo l'Inter di fare cassa. Ma sia Astori che Ranocchia sono da considerare alternative, diversivi: perchè la Juve, a meno di ribaltoni, ha già Ogbonna.

Sullo stesso argomento