thumbnail Ciao,

Il francese non accetterà il biennale da 1,8 a stagione proposto da Galliani: "Dopo 5 stagioni al Milan meritavo un trattamento diverso. Il mio futuro? Tutto è possibile".

Duro in campo, duro anche fuori. Le ultime parole da rossonero di Mathieu Flamini valgono quanto un tackle a gamba tesa a centrocampo in un momento di fiacca del match. Pallone o gamba che sia Flamini vuole fare 'strike' prima di salutare tutti, sbattere al porta e accasarsi altrove per far vedere che alla soglia dei trentanni non è certo un calciatore finito.

"Non ho intenzione di accettare l’offerta della società - confessa il mediano ai colleghi del 'Corriere dello Sport' - che mi ha proposto solo due anni di contratto (1,8 annui contro un triennale da 2,8 del richiesto francese ndr). A 29 anni, dopo 5 stagioni con la maglia del Milan e alla luce dei 4 gol importanti che ho segnato in quest’ultima annata meritavo un trattamento diverso. Sono deluso - conclude l'ex Arsenal - adesso vado per la mia strada. Il mio futuro? Tutto è possibile".

E proprio quelle ultime tre parole... Tutto-è-possibile, aprono un mondo: che Flamini si trovi bene nella nostra Serie A non è un segreto, che a questo punto della storia voglia fare un bello sgarro a Galliani potrebbe essere una possibilità. E allora Inter e Napoli si butteranno sul centrocampista che a parametro zero potrebbe diventare un buon colpo. Mazzarri lo stima, Benitez lo ha apprezzato come avversario dal 2004 al 2008 nelle battaglie Liverpool-Arsenal.

Alle parole del calciatore però vanno aggiunte anche quelle dell'avvocato Alexandra Missirli che a 'L'Equipe' non ha chiuso definitivamente le porta al Milan, dichiarando: "Visto l'apporto che ha fornito al club, Mathieu si augurerebbe una durata maggiore del contratto".

Intanto lunedì prossimo è previsto il raduno a Milanello, dove Galliani (assieme a mister Allegri) presenterà Saponara e Poli. Poi inizierà la preparazione atletica per la prossima stagione. Due sgambate con avversarie di basso livello e poi il 23 luglio a Reggio Emilia si farà già sul serio. Prove di Serie A contro Juventus e Sassuolo nel Trofeo Tim, classico appuntamento con mini-match da 45 minuti.

Sullo stesso argomento