thumbnail Ciao,

La trattativa con il club blucerchiato è in stallo, e in via Turati pensano a prendere in tandem la stellina croata, con l'attaccante che vestirebbe subito la maglia della Samp.

Senza partenze, non si compra. Adriano Galliani è stato chiaro. Al centrocampo del Milan serviranno però quasi sicuramente dei nuovi innesti, visto l'addio del capitano Massimo Ambrosini e quello probabile di Flamini. L'obiettivo del Diavolo è da tempo Andrea Poli della Sampdoria, ma la trattativa è entrata in una fase di stallo.

Rossoneri e blucerchiati hanno raggiunto da tempo un accordo sulla valutazione del giocatore, ma non c'è intesa invece sulle contropartite tecniche da inserire nell'operazione. La Sampdoria nei giorni scorsi ha provato a prendere il giovane attaccante Ante Rebic, protagonista con la Croazia Under 20 dei Mondiali di categoria in corso di svolgimento in Turchia con 2 goal in 3 partite.

Il club genovenese ha offerto all'NRK Spalato, 2 milioni e mezzo, ma il club ne vorrebbe il doppio per farlo partire. Ecco dunque che appresa la notizia, all'amministratore delegato rossonero si sarebbe accesa la lampadina: perché, si è chiesto Galliani, non aiutare la Samp a prendere il giocatore in cambio del sì definitivo per Poli?

La proposta rossonera sarebbe dunque quella di prendere in compartecipazione la giovane punta, per farla giocare in questa stagione con la maglia blucerchiata. Intanto, sul fronte trequartista, si rafforza sempre più per il Milan la possibilità di un arrivo di Keisuke Honda.

I segnali dati dal giocatore, che ha detto no alle advances del Barcellona per aver dato la sua parola ai rossoneri, la dicono lunga in questo senso. Il Milan infatti ha già l'accordo con il giocatore, che Galliani vorrebbe annunciare il giorno di avvio del ritiro, sulla base di un quadriennale da 2 milioni e mezzo di euro più bonus.

Il problema è che non c'è ancora l'intesa con il CSKA Mosca, che non pare intenzionato a fare sconti. Per questo i rossoneri hanno bisogno prima di vendere per poi chiudere l'operazione. L'idea di Galliani è quella di far cassa con Robinho, con il Santos che dovrebbe reinvestire sulla punta i soldi intascati dalle cessioni di Neymar e Felipe Anderson.

Sullo stesso argomento