thumbnail Ciao,

Il nodo è Ciro Immobile. La Juve girerebbe la sua metà al Toro. Ma Preziosi non vuole lasciare il giocatore ai granata senza aver ceduto anche la sua parte. Chi la comprerà?

Siamo al paradosso. In una sintonia più unica che rara, con Juventus e Torino d'accordo sulla trattativa Ogbonna per 8 milioni cash più la metà di Ciro Immobile, ecco che a rompere un quantomai storico 'idillio' fra bianconeri e granata ci pensa Enrico Preziosi.

"Ci sono anche io, dovete fare i conti anche con me" sembra tuonare da Genova il patron rossoblù. Si perchè il nodo sta tutto nella seconda metà di Immobile e quei diritti sportivi detenuti dal Grifone. Preziosi non ha nessuna intenzione di lasciare Immobile ai granata senza aver venduto anche la propria parte. Ma il vero problema è la valutazione del giocatore. Per Juve e Toro il 50% del cartellino dell'ex Pescara vale 4 millioni, per Preziosi molto di più. E quel "Cairo non ha mai rivolto un’offerta per l’acquisizione della nostra metà di Immobile. I diritti sportivi del calciatore sono nostri, e se la Juventus vorrà il giocatore si prepari a sborsare più di 4 milioni" è difficile da equivocare.

E allora qualcuno, Cairo o Agnelli dovrà cercare di addolcire il caratteraccio del presidente genoano e strappare in un modo o nell'altro l'accordo. Sia chiaro, l'Ogbonna bianconero non è a rischio visto che lo stesso difensore (si legge da 'Tuttosport') avrebbe ammesso ad amici stretti di sentirsi già juventino e di non vedere l'ora di vestire la nuova casacca. Quindi se Preziosi dovesse fare muro contro muro, la Juventus è pronta a chiudere in altro modo.

La prima opzione sono i 12 milioni cash secchi, la seconda è quella di inserire altre contropartite come De Ceglie o Padoin, che però avrebbero uno stipendio non in linea con il 'salary cap' granata. Ci sarebbe anche una terza via: e qui si ritorna a Preziosi. Cesare Bovo, difensore rossoblù ma nelle mire di Cairo, rappresentare la pedina giusta per smussare la posizione del numero uno del Grifone e costringerlo a non fare la voce grossa su Immobile.

Nei prossimi giorni ci sono in programma nuovi incontri. Ogbonna è ad un passo dalla Juventus da tempo e in un modo o nell'altro, il 12 luglio sarà a Chatillon con i campioni d'Italia. O almeno questa è la certezza che trapela dell'entourage del ragazzo. Preziosi permettendo....

Sullo stesso argomento