thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato rossonero ribadirà la propria fiducia al Piccolo Faraone, chidendogli maggiore continuità. Quasi certa la conferma.

Napoli, Fiorentina, nelle ultime ore addirittura Chelsea. Tante le opzioni tirate in ballo nelle ultime settimane riguardo al futuro di Stephan El Shaarawy, eroe rossonero per sei mesi, oggi finito nell'angolo anche a causa della Balotellite acuta scoppiata in quel di Milanello.

Adriano Galliani era stato chiaro: "Dopo la Confederations dovrò incontrare il ragazzo, ci sono alcune cose da chiarire". Il momento tanto atteso adesso sembra arrivato. Il Piccolo Faraone ha fatto rientro in Italia e già domani vedrà il plenipotenziario del Milan.

Galliani dal canto suo è intenzionato a confermare la fiducia al ragazzo, ma durante il vertice lo inviterà anche ad un maggiore impegno, pretendendo da lui quella continuità di prestazioni mancata nella stagione appena conclusa.

Difficile comunque che il Faraone possa battere ciglio. El Shaarawy è consapevole di poter fare molto di più e ha come unico obiettivo quello di restare a Milanello. Obiettivo vicino, sembra. Il Diavolo infatti non sarebbe affatto propenso a lasciarlo partire, e intederebbe concedergli un'altra chance. Con buona pace dei tanti soloni di mercato.



Sullo stesso argomento