thumbnail Ciao,

Il centrocampista della Seleçao trova casa in Inghilterra, esattamente tra le fila del Tottenham. A lungo nel mirino di Inter e Roma, sarà ora Villas Boas a goderselo.

C'è il Tottenham nel futuro di Paulinho. Lo si sa da tempo, ma oggi è arrivata un'ulteriore conferma, per bocca di Roberto de Andrade, direttore sportivo del Corinthians, che ha in pratica congedato definitivamente il forte mediano della Seleçao, a lungo (invano) nel mirino di Inter e Roma.

"Voglio ringraziare l'immenso Paulinho per tutto quello che ha fatto per il Corinthians - ha spiegato ai cronisti il dirigente - Non sarà mai dimenticato da tutti noi. Lui è una grande persona e si è meritato di conquistare la Confederations Cup con la sua nazionale".

"Il Corinthians - ha proseguito De Andrade - è molto fiero di aver avuto in squadra un giocatore di questo calibro. Non c'è niente di più giusto per lui che continuare la sua carriera in un club inglese ed affrontare una nuova cultura".

Il trasferimento si concretizzerà sulla base di 17 milioni di sterline (circa 20 milioni di euro). Una bella somma, che difficilmente le italiane avrebbero sborsato per il giocatore, che ha dimostrato tutto il suo valore nella Confederations appena conclusa.

"Difficile dire addio a questo club, il Corinthians è stato tutto per me. Tutto ciò che devo dir loro è: tornerò. L'Inter si era fatta avanti a gennaio, ma non mi ha mai richiamato", ha confidato un commosso Paulinho in conferenza-stampa. Una nuova esperienza sta per cominciare.

Sullo stesso argomento