thumbnail Ciao,

Il procuratore dell'esterno italo-argentino ha fatto sapere che il suo assistito sarà ceduto: "Andrà in ritiro con la valigia pronta, il club ci ha detto che è sul mercato".

Futuro lontano dall'Inter per Ezequiel Schelotto. L'esterno italo-argentino, approdato alla Pinetina solo sei mesi fa, non rientra nei piani della società nerazzurra. Lo ha fatto sapere il suo procuratore, Daniele Boaglio, sottolineando come nella decisione influisca il giudizio di Mazzarri.

"Noi non parliamo con l'allenatore ma con l'Inter. Evidentemente avrà cambiato idea dai tempi del Napoli - ha detto a 'FcInternews' - Dall'Inter abbiamo ricevuto notizie che si vuole fare un'operazione in uscita con Schelotto. Mazzarri ha scelto di non avvalersi delle sue prestazioni".

Schelotto partirà per Pinzolo, ma con la consapevolezza di giocare altrove: "Lui sarà normalmente al ritrovo alla Pinetina. Ormai è una situazione comune quella di fare il ritiro in una squadra e poi partire - ha spiegato Boaglio - Come tanti altri partirà per Pinzolo sapendo di avere la valigia pronta. Il mercato chiude il 2 settembre, finché saranno aperti i trasferimenti ci sarà la possibilità di partire. E' facile che un'eventuale cessione avvenga più avanti".

Sulla possibile destinazione, il procuratore non si è sbilanciato: "Stiamo valutando qualche offerta ma nulla di concreto o ufficiale ancora. Lo ripeto, se arriverà quella giusta lui è in partenza. Genoa o Torino? Non ne so nulla. Mi sembrano solo voci giornalistiche".

L'evolversi del rapporto tra Schelotto e l'Inter, ha cambiato notevolmente le premesse iniziali: "Era arrivato con l'idea di stare tutta la vita all'Inter. Questa è la sua volontà, ma la situazione è cambiata. Il segnale che ci è arrivato dall'Inter è quello di vendere il giocatore", ha concluso l'agente.

Sullo stesso argomento