thumbnail Ciao,

La Vecchia Signora avrebbe formulato una nuova offerta, comprensiva addirittura di tre giocatori e conguaglio. Ma da Madrid chiama Ancelotti e Ramadani è già in volo...

Cara Juventus, per mettere le mani su Stevan Jovetic ci vuole ben altro che l'incontro tra lo stato maggiore del club bianconero - Conte in primis - e il giocatore, in occasione del matrimonio di Vucinic che avrà luogo oggi: qua ci si deve muovere presto e subito, perchè in scena è entrato... il Real Madrid!

Dalla Spagna soffiano forte: Carlo Ancelotti avrebbe fatto il nome del montenegrino della Fiorentina appena messo piede nel suo nuovo club, invitando Perez & Co a contattare il club viola per cominciare ad imbastire la trattativa. Ed anche il potente agente di JoJo, Fali Ramadani, sarebbe pronto a volare a Madrid per capire se la pista 'merengue' sia davvero fattibile.

Del resto, il Real sta cedendo Higuain all'Arsenal, quindi non avrebbe problemi a 'girare' l'incasso sul giocatore gigliato, magari spuntando anche quello sconticino che i Della Valle non vogliono concedere per nessuna ragione al mondo allo 'scorretto' Agnelli. A Madrid parlano di un'operazione possibile sulla base di 22 milioni di euro e aggiungono il carico di una rivelazione da parte di Savicevic: "Jovetic non andrà alla Juve. Credo che giocherà in Spagna".

Se la Juventus insomma vuole dare al suo tecnico quel giocatore che da tempo ha messo in cima alle sue preferenze, ideale per completare un attacco atomico con Tevez e Llorente, deve darsi una mossa, nè può sperare - come forse pensava dopo le ultime aperture provenienti dalla Toscana - di prendere per la gola una Fiorentina messa spalle al muro dalla volontà di Jovetic.

Il ragazzo ha mercato tuttora molto vivo all'estero e su piazze economicamente parecchio solvibili, quindi occorre ripresentarsi da Pradè e Macia con nuovi argomenti, più convicenti dei precedenti. Detto e fatto - secondo 'La Stampa', quotidiano per ovvi motivi vicinissimo alle segrete stanze bianconere - visto che Beppe Marotta avrebbe riformulato l'offerta per la Fiorentina, allestendo un vero e proprio 'superpacchetto'.

La nuova offertona sarebbe comprensiva di ben tre giocatori: Luca Marrone, Fabio Quagliarella e la metà del cartellino di Mauricio Isla, più un conguaglio tra 3 e i 5 milioni, per una valutazione complessiva di 25 milioni circa (Marrone 6, Quagliarella 8, Isla 7,5). Una cifra ancora lontana dai 30 milioni chiesti dai Della Valle, ma con un giocatore per ruolo Montella ci rifà la squadra...

Sullo stesso argomento