thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il club monegasco insiste con la Juventus rilanciando per Marchisio: la ricca squadra di Montecarlo, che aveva già offerto 25 milioni, migliora la proposta...

L’interesse del Monaco nei riguardi di Claudio Marchisio non stupisce. I francesi hanno da tempo concentrato le proprie attenzioni sul centrocampista torinese, mettendo sul piatto argomenti concreti dettati dalla forte voglia di investire corposamente.

I colpi Falcao, James Rodriguez e Moutinho sono senza dubbio di pregevole fattura, ma non è detto che alla corte di Claudio Ranieri non ne possano approdare altri di tale valenza. E, se dipendesse unicamente dalla volontà dell’allenatore romano, il Principino sabaudo rappresenterebbe una priorità assoluta.
 
Nelle ultime questo accostamento è stato effettuato in più modalità. C’è chi dice che il Monaco abbia già offerto 25 milioni, con conseguente rifiuto della Juventus. C’è chi dice per il giocatore sia pronto un quinquennale da capogiro.

Mentre altri sostengono che in corso Galileo Ferraris non sia giunta alcun tipo di proposta.
Situazione ingarbugliata, per certi versi anche poco nitida, con il ragazzo piemontese desideroso di chiarire la vicenda in tempi brevi e, soprattutto,di persona, recandosi proprio nelle stanze segrete zebrate.

In Brasile, ovviamente telefonicamente, ha avuto modo di parlare e con Beppe Marotta e con Antonio Conte, entrambi gli hanno manifestato il massimo appezzamento e la forte volontà di voler proseguire un cammino comune, spegnendo automaticamente le sirene transalpine.
 
Il mercato, però, il più delle volte risulta imprevedibile, a maggior ragione quando si muovono club muniti di importanti risorse economiche. I biancorossi, ritornati nella Ligue 1 dopo la parentesi nei piani bassi, puntano seriamente a impensierire il Paris Saint-Germain.

In che modo? Allestendo una rosa di notevole spessore. Dmitrij Rybolovlev, imprenditore russo autore di questi investimenti a dir poco pazzeschi, intende puntellare l’organico con altri arrivi roboanti. E per Marchisio, secondo i bene informati, sarebbe pronto a spendere oltre 35 milioni.
 
Nel capoluogo piemontese, ed è fondamentale ribadirlo, intendono scrivere altre pagine di una storia d’amore sbocciata fin dalle giovanili. Tuttavia, quando vengono effettuate determinate azioni, in modo anche del tutto comprensibile, è inevitabile sedersi attorno a un tavolo con il diretto interessato per fare il punto della situazione.

Marotta e Paratici, vedi l’acquisto di Carlitos Tevez, puntano a incrementare il tasso qualitativo della rosa, ponendo sempre come direttiva l’intenzione di non cedere i propri pezzi pregiati.

Il Monaco, pur conscio dell’alto coefficiente di difficoltà della missione, cercherà nell’ingolosire sia la Vecchia Signora che il calciatore. Ma la sensazione è che questa offensiva francese, per porre realmente un doppio dubbio, dovrà essere estremamente concreta e ficcante.

Segui Romeo Agresti su 

Sullo stesso argomento