thumbnail Ciao,

Dopo Tevez, in bianconero potrebbe arrivare dal City anche Kolarov, che non vede l'ora di lasciare il club per trovare maggiori spazi altrove. Ma di mezzo c'è anche l'Inter.

E' una sfida tutta italiana quella che vede contesi due esterni di grande qualità e affidabilità. E che sfida. E' il primo 'derby d'Italia' della stagione fra Juventus e Inter e, stavolta sul terreno del calciomercato, la posta in palio sono Aleksandar Kolarov del Manchester City e Juan Camilo Zuniga del Napoli.

L'ex esterno della Lazio, ora alla corte di Mancini al City, non vede l'ora di poter trovare maggiore spazio altrove e quale miglior piazza della Juventus campione d'Italia, dove ritroverebbe anche l'ex compagno di squadra Carlos Tevez, anch'egli recentemente approdato in bianconero?

Il calciatore piace molto a mister Conte e la Juventus lo vuole fortemente ed ha già messo in moto anche l'attaccante argentino nell'opera di convincimento perchè il serbo accetti le avances della 'Vecchia Signora'. La Juve ha già presentato un'offerta ufficiale. Si tratta di 1,5 milioni di euro per il prestito oneroro, con riscatto la prossima estate già fissato per 5,5 milioni. Ora all'ad bianconero Marotta non rimane che attendere la risposta dei Citizens.

Sul giocatore c'è anche l'interessamento dell'Inter, che potrebbe spuntarla col City con una proposta migliore di quella bianconera, anche se la scelta del giocatore sembra sia assolutamente orientata verso Torino. La Juve, infatti, a differenza del club nerazzurro può regalare a Kolarov il palcoscenico della Champions League. "Non è l'aspetto finanziario ad interessarmi ora, non ne faccio una questione di soldi, dal nuovo club mi piacerebbe avere spazio per poter dare un contributo importante", queste le parole di Kolarov che la 'Signora' dovrebbe tenere ben presenti. La palla passa ora al City.

Come detto, poi, è sfida Juventus-Inter anche sul fronte Zuniga. Questa volta, però, sembra sia il club nerazzurro ad essere un passo avanti. La Juventus ha presentato al Napoli un'offerta di circa 6 milioni di euro, che però è ancora distante dai 10 milioni chiesti dal club partenopeo. L'Inter, invece, dove Mazzarri accoglierebbe a braccia aperte uno dei suoi pupilli, sembrerebbe disposta a fare un'offerta più allettante per il club campano.

Con l'arrivo di Dragovic dal Basilea ormai imminente e quello di Danilo, il club nerazzurro potrebbe disfarsi di Ranocchia e includerlo quale contropartita tecnica, più generoso conguaglio cash, proprio per arrivare all'esterno colombiano del Napoli. Sempre che De Laurentiis non rimanga ancorato sulla sua richiesta iniziale.

Sullo stesso argomento