thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Da parte della Juve è stata fissata una richiesta per 7-7,5 milioni di euro, l'idea nerazzurra è di una proposta attorno ai 5 milioni

Un (altro) acquisto è praticamente fatto. L'Inter ha chiuso l'operazione Ishak Belfodil con il Parma, l'opportunità di mercato giusta per completare l'attacco in via quasi definitiva e liberarsi di ingaggi pesanti. Anche in caso di rifiuti da parte di Cassano e/o Silvestre, comunque ormai orientati ad accettare Parma, l'affare si farà. Al punto che l'Inter ha già trovato l'intesa con Belfodil, presto sarà tempo di firme. E di altri colpi, specialmente. Perché Branca e Ausilio adesso cercano altri rinforzi da regalare a Mazzarri, aspettando qualche cessione per poter agire sul mercato in entrata con più libertà.

Saranno i giorni del centrocampista e degli esterni, la lista stilata con Walter Mazzarri è chiara. Aspettando nuovi contatti con gli agenti di Radja Nainggolan per trovare un'intesa e tenendo comunque vivi i discorsi con eventuali alternative per la mediana data l'insistenza della Roma sul centrocampista del Cagliari, l'Inter adesso ha mosso passi importanti per l'esterno destro. Perché Mauricio Isla resta la primissima scelta, una trattativa costruita informalmente nelle scorse settimane e 'congelata' in questi ultimi giorni essendo la Juventus impegnata nelle comproprietà su diversi fronti.

Nel frattempo, con il rinnovo della comproprietà di Isla tra Udinese e Juventus e il sì della società friulana a un eventuale affare con l'Inter, Branca e Ausilio si sono mossi direttamente sul giocatore. Da parte della Juve è stata fissata una richiesta per 7-7,5 milioni di euro, l'idea nerazzurra è attorno ai 5 milioni come proposta da fare a Paratici e Marotta.

La distanza c'è, intanto l'Inter si è garantita il sì di Isla. Contatti continui con l'entourage del cileno, non casuali le parole di Isla dal Sudamerica che sono risuonate come un vero appello all'Inter. Tra le parti, infatti, c'è già una sorta di accordo di massima: intesa attorno a 1,5-1,7 milioni di euro per l'ingaggio con bonus, da decidere la durata del contratto che può essere triennale o quadriennale. Isla ha accettato già l'Inter, sotto l'aspetto della destinazione e del contratto. Ormai solo una presa di posizione di Conte potrebbe fargli cambiare idea, presa di posizione che però non c'è.

La Juventus vuole vendere Isla, la Fiorentina è alla finestra ma l'Inter si sente in pole position. E da oggi, con le comproprietà completate, si ricomincia a trattare tra società per trovare un'intesa. Le alternative per la fascia destra dell'Inter restano le solite da Basta in poi, ma in vantaggio resta assolutamente Isla per l'Inter. Lui è il prescelto, aspettando l'accordo definitivo con tutte le parti. Quello deve ancora arrivare e non è così scontato, visto che trattano due società rivali. Dopo Belfodil, toccherà a Isla vestire il nerazzurro?

Segui Fabrizio Romano su

Sullo stesso argomento