thumbnail Ciao,

Con il club ducale ci sarebbe solo un accordo verbale che potrebbe essere formalizzato in futuro. Possibile anche l'approdo al Bologna con Diamanti che finirebbe al Milan.

Una situazione contrattuale così conflittuale non se la sarebbe mai aspettata Riccardo Saponara. Si è, infatti, scatenata una vera e propria diatriba per capire a chi realmente appartiene il cartellino del talento dell'Empoli e dell'Under 21.

Come si legge su 'StadioTardini.it', stando a quanto riportato mesi fa dall'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi, il giocatore sarebbe in comproprietà proprio tra il club ducale ed il Milan. Ipotesi subito smentita dalla Lega Calcio alla quale risulta che la compartecipazione c'è tra l'Empoli ed i rossoneri, visto anche che 'del Parma non ci sarebbe alcuna traccia sui vari documenti ufficiali'.

Sulla questione, poi, è intervenuto direttamente il procuratore del calciatore, Manuel Montipò, che ha confermato la tesi della Lega: "Riccardo è a metà tra Empoli e Milan: con il Parma non c’è nulla se non una sorta di accordo verbale che potrebbe essere formalizzato in futuro”.

Per il Parma questo potrebbe rappresentare un colpo duro da digerire. Infatti Saponara può essere utilizzato dal Milan come pedina di scambio per arrivare a Diamanti del Bologna, diventando così un giocatore rossoblù piuttosto che gialloblù.

Sullo stesso argomento