thumbnail Ciao,

Il presidente del Parma non si nasconde, l'attaccante francese non sarà più crociato l'anno prossimo: "Ha tante richieste, una dall'estero rifiutata. Peccato per gennaio...".

Meglio non nascondersi ed evidenziare come manchi solo qualche giorno prima di vedere Ishak Belfodil lontano da Parma. Tommaso Ghirardi, patron gialloblù, evidenzia a chiare lettere che il proprio attaccante lascierà sicuramente il suo attuale club.

"E' un giocatore che ha richieste da mezza Europa e Italia, già nel calciomercato invernale siamo riusciti a trattenerlo, anche se forse non correttamente, perchè è stato talmente scosso che non ha reso nel girone di ritorno come in quello d'andata".

Così ha parlato il presidente crociato a 'Gr Parlamento', evidenziando quasi di essersi pentito della mancata cessione a gennaio. Come noto, nell'ultima finestre di mercato, il giocatore era stato richiesto dalla Juventus, ma il Parma aveva sparato cifre impossibili per Madama.

"Quando arrivano grandi club a promettere ingaggi faraonici, oltre al fatto di giocare coppe europee, è giusto lasciarli andare, sarà impossibile trattenerlo" si arrende Ghirardi. "La scorsa settimana abbiamo rifiutato un'offerta importante da un club straniero perchè non all'altezza".

Su di lui due compagini di Serie A, Napoli in pole e Milan distante e concentrato sul ritorno di fiamma per Carlitos Tevez. Per gli azzurri potrebbe essere la giornata decisiva, De Laurentiis vuole annunciare una punta al più presto.

Più lontana l'Inter. "È una società con cui abbiamo ottimi rapporti ma al momento mi sento di dire che ci sono due club più vicini rispetto a loro". I due sopracitati, appunto.

Si parlava di 15 milioni per l'intero cartellino o di 8 per la metà, ma l'affare, come affermato dal Parma, potrebbe chiudersi a cifre inferiori: "Sono abituato a dare un valore basandomi sul mercato. Visto che a gennaio abbiamo ricevuto un'offerta da 11 milioni, sotto questa cifra non intendo cederlo".

Sullo stesso argomento