thumbnail Ciao,

Il club ucraino ha offerto 13 milioni per il centrocampista verdeoro; lui vorrebbe trasferirsi in Italia, ma la società brasiliana lo venderà al miglior offerente.

Ha salutato i propri tifosi con un rotondo 3-0. Ieri, infatti, il Brasile di Fernando ha battuto la Francia con una grande prestazione all'Arena del Gremio, squadra che nei prossimi giorni lo venderà in Europa causa attuale deficit monetario.

"Potrebbe essere stata la mia ultima esibizione nell'Arena" ha evidenziato il centrocampista verdeoro a fine match. "L'importante era vincere prima di cominciare la Confederations Cup, appuntamento importante per tutti noi". Classe 1992, ha sempre giocato con il Gremio.

Due squadre se lo contendono, una italiana: da tempo, infatti, c'è il Napoli di De Laurentiis sulle sue tracce. Attualmente in vantaggio c'è lo Shakhtar Donetsk di Lucescu, disposto a sborsare 13 milioni per farne il sostituto di Fernandinho, passato al City.

"Napoli o Shakthar? Entrambi sono ottimi club, di certo l'Italia è più vicina geograficamente..." ha continuato il classe 1992. "Dovunque andrò starò bene, ne sono sicuro. Sono due campionati importanti".

Il giocatore, però, vorrebbe vestire la maglia azzurra. Diritto di precedenza per la formazione campana, che dovrà pareggiare l'offerta ucraina mettendo sensibilmente mano al portafoglio. Difficile accada, il futuro di Fernando è più vicino all'Est.

Sullo stesso argomento