thumbnail Ciao,

Carlo Osti, direttore sportivo blucerchiato, ha intenzione di consegnare un nuovo esterno a mister Delio Rossi. Il problema è relativo alla richiesta per l'incedibile spagnolo...

Alla Sampdoria serve un nuovo esterno. Carlo Osti, direttore sportivo dei blucerchiati, scruta il mercato e punta il mirino. Obiettivo numero uno Paolo De Ceglie, classe 1986 della Juventus, una vita completamente bianconera (una stagione in prestito al Siena, stessi colori).

Unico valdostano ad essere riuscito nell'impresa di vincere uno Scudetto, il terzino (o ala) era finito nel radar genovese già nel mercato di gennaio. I bianconeri ci pensarono, sempre con la solita idea; chiedere alla compagine di Garrone un giocatore in cambio.

Non è una novità, a Madama piace Pedro Obiang, centrocampista spagnolo intoccabile per la dirigenza sampdoriana. Carte in tavola, la situazione può cambiare da un momento all'altro. Può così capitare che proprio i bianconeri passino in testa alla trattativa.

La Juve potrebbe chiedere Obiang per De Ceglie in uno scambio secco, con diritto di riscatto per entrambe le società a fine anno. La Samp da canto suo potrebbe rigirare l'offerta, chiedendo milioni (circa sei) e De Ceglie per Obiang.

Il punto cardine della questione è che la formazione piemontese non reputa il proprio giocatore come incedibile, mentre quella ligure sì. Serviranno incontri e tanta diplomazia per portare avanti l'affare.




Sullo stesso argomento